Soundgarden: esce Live on 15, primo album dal vivo (video)

da , il

    I Soundgarden sono senza dubbio una delle realtà più importanti del rock degli anni ’90, per questo sembra davvero strano che nella loro carriera non abbiano mai pubblicato un album dal vivo. Lacuna colmata con Live on 15, che uscirà il 22 marzo 2011 e conterrà 17 brani registrati durante il tour del 1996.

    Nati a Seattle addirittura nel lontano 1984 per volontà del cantante Chris Cornell, del chitarrista Kim Thayil e del bassista Hiro Yamamoto, i Soundgarden hanno raggiunto il grande successo nei primi anni ’90, prima con l’album Badmotorfinger e poi con Superunknown, considerato il loro capolavoro e diventato famosissimo anche per la traccia Black Hole Sun, il cui video divenne in poco tempo una hit nella rotazione di MTV.

    Esponenti del rock alternativo che aveva proprio in Seattle il suo centro nevralgico (si pensi ai Nirvana), i Soundgarden hanno saputo miscelare con grande maestria il rock, la psichedelia e anche alcuni accenni di heavy metali, diventando in poco tempo una delle band più amate della scena, insieme proprio alla band di Kurt Cobain (che hanno un suono molto diverso) e agli immortali Alice in Chains.

    La band aveva detto addio alle scene nel 1997 a causa di alcuni dissidi interni scoppiati subito dopo la pubblicazione dell’album Down on the Upside, e sfociati nello scioglimento nel bel mezzo di un tour trionfale. Da quel momento l’unico a far sentire la sua voce era stato proprio Chris Cornell, prima con alcuni album solisti e poi unendosi agli ex Rage against the machine per formare gli Audioslave.

    Nel 2010 la band ha ceduto alle pressioni di milioni di fan, riunendosi per un tour celebrativo, in attesa di capire se mai si metteranno al lavoro su un nuovo album da studio. Per ringraziare il calore dei fan, però, Cornell e compagni hanno deciso di dare alle stame Live on 15, primo vero album dal vivo della storia della band, che ci fa compiere un salto indietro nel tempo fino al 1996. Nella tracklist, oltre ai loro classici, due cover imperdibili come Helter Skelter dei Beatles e Search And Destroy di Iggy Pop And The Stooges.

    Ecco la lista completa dei brani:

    Spoonman

    Searching With My Good Eye Closed

    Let Me Drown

    Head Down

    Outshined

    Rusty Cage

    Burden In My Hand

    Helter Skelter

    Boot Camp

    Nothing To Say

    Slaves And Bulldozer

    Dusty

    Fell On Black Day

    Search And Destroy

    Ty Cobb

    Black Hole Sun

    Jesus Christ Pose