Speciale Natale

Paris Hilton, Good Time: la sensuale ereditiera ci riprova con la musica [VIDEO]

Paris Hilton, Good Time: la sensuale ereditiera ci riprova con la musica [VIDEO]
da in Musica, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Cosa fa una ricca ereditiera come Paris Hilton quando si annoia? Cerca un lavoro. Certo non la vedremo in miniera né tantomeno nei panni da sexy segretaria, ma non si può dire che la Barbie di Hollywood non ci provi. Più di una volta se necessario, come dimostra il ‘gradito’ e ‘tanto atteso’ ritorno alla musica, con il brano Good Time. Sono passati sette anni dal suo debutto ufficiale come cantante, ma Paris Hilton promette grandi cose con il suo secondo album, dal suono moderno e orecchiabile, perfetto per le serate in discoteca. Queste sono le sue parole. Non ci resta che lasciare la parola alle note per capire se sarà gloria o solo un altro (l’ennesimo) flop.

    Non è certo compito semplice scendere nell’arena pop nel momento in cui stanno per tornare dive come Britney Spears, Lady Gaga, Rihanna, Katy Perry e, perché no, Miley Cyrus. A Paris Hilton bisogna quindi accreditare una sana dose di coraggio e incoscienza. Un mix più che mai necessario per riprovarci dopo i fischi e le pernacchie ottenute nel 2006, anno in cui l’annoiata ereditiera manda alle stampe l’imprescindibile album Paris, condito da singoli indimenticabili come Stars Are Blind e Nothing in This World e da video ufficiali che puntano tutto (incredibile ma vero) sul sex appeal della biondina. Un fascino da non sottovalutare, nonostante qualche ritocchino e un’espressione spesso assente.

    A 32 anni Paris è molto più consapevole dei propri mezzi e vuole dimenticare la presenza nel Guinness dei Primati come ‘celebrità più sopravvalutata del mondo’.

    Motivo per cui si è messa a studiare da deejay, prendendo lezioni dai migliori di Hollywood e passando giorni e giorni sulla consolle. La cosa più vicina a un lavoro che l’ereditiera abbia mai fatto in vita sua, se si esclude l’estenuante scrittura (a quattro mani, si intende) dell’ormai celebre autobiografia Confessioni di un’ereditiera. Il primo frutto di questa rinnovata passione per la musica si intitola Good Time e vede la collaborazione del rapper Lil Wayne. Un brano che lei stessa ha definito “caldo, leggero, sexy e cool”. Una definizione che può far presagire qualcosa di ottimo ma anche a un disastro totale. In ogni caso, a chi la giudica solo per i suoi trascorsi da svampita, Paris Hilton risponde con una lapidaria affermazione: “Non è giusto che mi si giudichi solo per i soldi. Se c’è qualcuno che ne sa qualcosa di musica e di discoteca, quella sono io. Ho studiato per anni“. Staremo a vedere.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoli

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI