NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Marilyn Manson, video shock per Born Villain

Marilyn Manson, video shock per Born Villain
da in Musica, Spettacoli
    Marilyn Manson, video shock per Born Villain

    Il reverendo Marilyn Manson si prepara a tornare con l’ottavo album della sua carriera blasfema, e decide di anticipare il tutto con una sorta di video trailer che, nella sua migliore tradizione, viaggia in bilico tra shoccante e disgustoso. Il nuovo album si intitolerà Born Villain, un nome che dice tutto della sua filosofia.

    Ancora non si conoscono i dettagli precisi di questo nuovo lavoro del reverendo, ma quel che si nota subito è come Manson non abbia perso il gusto della provocazione, e anzi voglia portare la sua filosofia alle estreme conseguenze. Quanto questo influenzerà il lato musicale è un dettaglio che potremo giudicare solo verso fine anno.

    Ovviamente, a causa dei contenuti decisamente forti, il video senza censure non lo troveremo mai su YouTube, e quindi l’artista ha pensato di lanciare un sito dedicato al progetto Born Villain, in cui i più forti di stomaco potranno godersi l’orgia splatter che rimanda al Grand Guignol.

    Da sempre Marilyn Manson punta molto sulla sua immagine, ma la speranza è che anche la musica sia tornata su livelli di ispirazione consoni, dopo due album discutibili come The Golden Age of Grotesque e Eat Me Drink Me (oltre al solito greatest hits) che ne avevano decisamente offuscato l’aura da rockstar maledetta.

    Ovviamente, essendo passati ormai 15 anni da quel gran capolavoro di Antichrist Superstar, il reverendo non riesce più a sconvolgere e provocare come un tempo. Anche il video trailer, per quanto forte e malsano, se analizzato risulta composto dei soliti cliché che chiunque accosterebbe ad un musicista come Manson.

    Sorprende piuttosto che dietro la macchina da presa per questo progetto ci sia Shia LaBeouf, lo sbarbato attore di Transformers, che rinuncia in parte all’aria da bravo ragazzo e si lascia coinvolgere dal cattivo del rock: “Marilyn Manson è una figura indelebile nel mio immaginario, quando ero piccolo non potevo immaginare che ci fosse qualcuno di più spaventoso di lui, nel mondo dell’arte. Perciò mi ha intrigato lavorare con lui”.

    Staremo a vedere se queste belle intenzioni si trasformeranno anche in buona musica. Intanto chi volesse godersi il trailer video vietato ai minori di 18 anni, lo può trovare alla pagina ufficiale.

    399

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoli
    PIÙ POPOLARI