Speciale Natale

Marc Martel, nuovo Freddie Mercury spopola su Internet: video

Marc Martel, nuovo Freddie Mercury spopola su Internet: video
da in Musica, Spettacoli, Freddie Mercury

    Fin dalla morte del mito Freddie Mercury in molti hanno cercato di prendere il suo posto lì sulla vetta delle voci più belle del rock, ma fino ad oggi nessuno è riuscito nell’ardua impresa di scalzare il leader dei Queen. Certo, Freddie è inimitabile, ma forse alla fine madre natura ha donato anche a qualche altro essere umano un’ugola d’oro.

    Marc Martel è il più serio candidato a questa scomoda posizione. Un signor nessuno, che però come sempre più spesso accade è finito sulla bocca di tutti grazie a Internet, e nello specifico YouTube, dove i suoi video sono diventati un vero cult da oltre 3 milioni di click al momento (e nel sovraffollamento di video, si tratta di un risultato di rilievo).

    Chi è questo ragazzo e come mai oggi tutti ne parlano? Presto detto: Marc Martel è un ragazzo canadese di 34 anni che ha realizzato la sua versione di Somebody to Love per partecipare ad un concorso indetto da Roger Taylor, storico batterista dei Queen, per onorare la memoria della sua band madre.

    Non solo un’operazione amarcord, comunque, perché lo scopo di Taylor è quello di trovare gli elementi di una tribute band che somigli il più possibile al gruppo inglese. Un vero e proprio talent show che alla fine dovrà portare ad una band vera e propria, in grado di andare in tour (dal titolo The Queen Extravaganza) supportata dal gruppo originale.

    Martel, che già canta in una band di rock cristiano (un genere molto in voga negli Stati Uniti ma qui da noi del tutto sconosciuto), ha deciso quindi di partecipare fornendo la sua personale interpretazione di Somebody to Love, pezzo davvero impegnativo dal punto di vista vocale.

    E’ subito stato successo: la sua timbrica ricorda molto da vicino quella di Freddie, e anche a livello tecnico il ragazzo ci sa fare.

    La sua versione suscita un tale clamore da giungere alle orecchie dello stesso Taylor, che pare sia rimasto a bocca aperta nell’ascoltare il brano. Le malelingue però si mettono subito all’opera, sostenendo che l’effetto “Freddie” sia stato ottenuto tramite aiutini tecnologici. Lui risponde subito inserendo una versione di Bohemian Rhapsody cantata dal vivo, ed ogni dubbio è caduto. Signori e signore, ecco a voi la reincarnazione di Freddie Mercury.

    Marc Martel – Somebody to Love

    Marc Martel – Bohemian Rhapsody

    427

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoliFreddie Mercury

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI