Le migliori canzoni per guidare secondo gli inglesi (video)

da , il

    La musica è sempre e comunque accostata al concetto di viaggio, ma di solito quello che si intende è un viaggio interiore, guidato dalle emozioni che testo e note riescono a regalare. Ci sono casi in cui invece il termine viaggio è inteso proprio come spostamento fisico. Anche in questa accezione, la musica gioca un ruolo molto importante.

    Tutti noi, infatti, quando ci spostiamo con l’auto ci lasciamo accompagnare dalla nostra musica preferita, che sia sotto forma di radio, cd o mp3. Partendo da questo presupposto, in Inghilterra, patria delle scommesse e delle classifiche più assurde del pianeta, hanno pensato bene di stilare una classifica delle migliori canzoni per guidare.

    Si tratta di capire, insomma, quale siano i generi e le singole canzoni più adatte a fare da sottofondo ai nostri viaggi. L’idea, guarda un po’, è venuta ad una compagnia di assicurazioni, che ha lanciato un sondaggio che ha avuto una forte risonanza, e ha visto dominare (neanche a dirlo) il rock. Ma quale sarà la canzone da viaggio perfetta?

    Partiamo innanzitutto dai generi, perché la prima domanda riguardava proprio le varie tipologie di musica. Gli utenti inglesi hanno votato il rock, in grado di dare quella spinta in più e di farci sentire tutti un po’ parte delle avventure mitiche degli anni ’70, quel mito nato soprattutto da film come Easy Rider (come vedremo, questo film non è citato a caso).

    Seguono il country e il blues, che contengono le atmosfere perfette per un viaggio rilassante in grado di immergerci nel paesaggio circostante. Più distaccati, invece, reggae e hip-hop, forse non proprio adatti alla guida. Posto d’onore anche per la classica e per fortuna non rientra in classifica la dance, davvero da truzzi se sparata a mille in auto (per dirla con un termine giovanile).

    Ma le canzoni? Il grande vincitore in questo caso è Meat Loaf, grande rocker degli anni ’70-’80, che con Bat out of hell ha scritto uno dei pezzi simbolo della generazione rock, in grado di portare a casa 7 dischi di platino nel Regno Unito e ben 14 negli Stati Uniti. Il successo planetario di Bat out of hell è riuscito ad oscurare anche i Queen, che piazzano ben due pezzi nella classifica, Bohemian Rhapsody al secondo e Don’t Stop Me Now al quarto.

    Tra le due canzoni dei Queen troviamo Born to be wild degli Steppenwolf, canzone simbolo del già citato Easy Rider. Insomma, una bella farcitura di rock ad accompagnarci nei nostri viaggi. Sarebbe interessante riportare lo stesso sondaggio in Italia. Secondo voi chi vincerebbe? Speriamo solo non gli 883 o Gigi D’Alessio! Godiamoci allora i video dei pezzi perfetti per guidare.

    Foto AP/LaPresse

    MEAT LOAF – BAT OUT OF HELL

    QUEEN – BOHEMIAN RHAPSODY

    STEPPENWOLF – BORN TO BE WILD

    QUEEN – DON’T STOP ME NOW