L’archivio proibito, il nuovo thriller di Brad Meltzer

L’archivio proibito, il nuovo thriller di Brad Meltzer
da in Libri, Spettacoli
    L’archivio proibito, il nuovo thriller di Brad Meltzer

    Se state preparando la valigia per le vacanze e non sapete quale libro portare con voi, il consiglio è di dare un’occhiata a L’archivio proibito di Brad Meltzer, scrittore statunitense tra i più acclamati dell’ultimo decennio. Una vera celebrità, grazie al suo primo romanzo Il decimo giudice del 1998, un best seller da milioni di copie tradotto in 12 lingue. Un biglietto da visita ideale che gli ha spianato la strada verso il successo planetario.

    Brad Meltzer è nome noto agli appassionati di fumetti made in USA, visto che ha portato avanti negli anni alcuni cicli interessanti per la DC Comics, tra cui ricordiamo almeno i primi 13 numeri della nuova Justice League of America nel 2006. Da sempre diviso tra comics e romanzi, Meltzer ha avuto anche l’onore di apparire nella parte di sé stesso nel film Celebrity diretto da Woody Allen. Riconoscimento importante che ha fatto di lui uno degli scrittori di punta del nuovo thriller americano.

    Con L’archivio proibito Meltzer arriva al suo nono romanzo, che ci porta dritti nel cuore del potere a stelle e strisce, alla ricerca di una archivio che nasconde i segreti della storia del Paese più potente del mondo. Vediamo allora la sinossi del libro: negli Archivi nazionali di Washington c’è una stanza in cui nessuno, tranne il presidente degli Stati Uniti, può entrare. Si tratta di una stanza piccola, dipinta di bianco, all’apparenza senza nulla di speciale.

    Al suo interno custodisce però segreti terribili, segreti che possono portare alla morte.

    Tutti la chiamano la Cripta. Beecher White è un giovane archivista timido e impacciato, da sempre è incuriosito da quella stanza e dai suoi misteri. Una mattina, incaricato di preparare il materiale per la visita presidenziale, riesce finalmente a entrarvi. E per puro caso, fa una scoperta sconvolgente: custodito nell’imbottitura di una sedia, si nasconde un libro antico di 200 anni, appartenuto a George Washington.

    Si tratta di un libro proibito che da allora si tramanda solo dalla mano di un presidente degli Stati Uniti all’altro. Tra le sue pagine è sepolta la storia di una società segreta, che affonda le sue radici nelle pieghe lontane del tempo e i cui membri sono pronti a uccidere senza pietà chiunque cerchi di svelare la loro esistenza. Beecher si trova all’improvviso catapultato in una rete di inganni, trame e sangue, e l’unico modo per salvarsi è scoprire la vera storia del libro e dei suoi pericolosi custodi. L’archivio proibito è edito da Garzanti Libri al prezzo di € 19,40.

    442

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI