Lady Gaga horror nel video ufficiale di Born This Way

Lady Gaga horror nel video ufficiale di Born This Way
da in Musica, Spettacoli, Cantanti, Lady Gaga
Ultimo aggiornamento:

    Abbiamo dovuto attendere un bel po’, ma alla fine ecco arrivare il video ufficiale di Born This Way, primo singolo dall’ultima acclamata fatica di Lady Gaga, che non ha certo iniziato a vivere sugli allori del multi-milionario album The Fame Monster. La voglia di stupire è ancora intatta, e se a livello musicale qualche critica c’è stata, il video visionario fugherà ogni dubbio sulla sanità mentale dell’artista.

    Un video del genere, così pieno di richiami all’immaginario pop (ma non solo), riesce a mettere addirittura in secondo piano la musica (che è poi quella che da settimane ormai impazza su tutte le radio). Il singolo Born This Way sembra plagiato da un vecchio pezzo di Madonna? Poco male, perché Madonna, pur nei suoi eccessi, un video così non l’ha mai creato.

    Partiamo dal presupposto che più che un semplice videoclip ci troviamo davanti ad una sorta di cortometraggio, che racconta una storia, anzi la storia. Quella della nascita del mondo Lady Gaga, che letteralmente partorisce i suoi fan (i mostriciattoli, come li chiama lei). Atmosfere horror e surreali, che volete di più?

    Il video inizia con un bel po’ di minuti in cui la voce narrante di Lady Gaga ci racconta come sia nato questo popolo di devoti mostriciattoli. La genesi sembra presa pari pari dal film Alien, tanto è vero che la frase iniziale è “This is the manifesto of mother monster”, dove quel madre ricorda proprio la creazione di H.R. Giger. Lady Gaga non ci risparmia nulla a livello visivo, e tra effetti speciali ci mostra la nascita (il parto, in verità) di questo popolo pacifico e senza pregiudizi.

    Dall’altra parte, sembra indicarci l’artista, esiste però una moltitudine di persone non libere mentalmente, create ad arte dal Male per contrastare la missione di mother monster. Insomma, pieno delirio di onnipotenza e scene da horror e fantascienza. Poi finalmente parte il pezzo, di cui vi abbiamo già parlato al tempo del lancio.

    I dubbi sulla qualità effettiva rimangono: c’è la dance, c’è quella linea vocale troppo simile a un vecchio brano di Madonna. Certo, i suoni sono moderni, il brano trascina e l’immagine è davvero estrema, però proprio per questa scollatura sembra che Lady Gaga stavolta abbia puntato molto più sull’aspetto che su ciò che conta davvero, la musica. In ogni caso sarà un successo, su questo nessun dubbio.

    427

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoliCantantiLady Gaga Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/07/2015 17:53
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI