La kryptonite nella borsa, trailer ufficiale e foto

La kryptonite nella borsa, trailer ufficiale e foto
da in Cinema, Spettacoli

    Ivan Cotroneo tuttofare per La kryptonite nella borsa: il film che segna il suo esordio dietro la macchina da presa è tratto infatti da un suo romanzo del 2007, ed è sempre lui ovviamente l’autore della sceneggiatura per il grande schermo. Il film ci porta nella Napoli degli anni ’70, per una storia a metà tra realismo e immaginazione.

    La kryptonite nella borsa uscirà nelle sale italiane venerdì 4 novembre 2011, e nei giorni scorsi è stato anche presentato al Festival del Film di Roma 2011, con il cast al gran completo a fare la parte del leone sul red carpet. Un cast che, lo diciamo subito, prevede un quartetto di ottimo livello formato da Valeria Golino e Cristiana Capotondi per le donne, Luca Zingaretti e Libero de Rienzo per la controparte maschile.

    Ci troviamo, come detto, a Napoli nel 1973: il protagonista è Peppino Sansone, un bambino di 9 anni che vive in una famiglia decisamente sopra le righe. Sua madre Rosaria è entrata in depressione e si è chiusa in mondo di mutismo dopo aver scoperto i tradimenti del marito, che utilizzava come alcova una Fiat 850 azzurra.

    Da parte sua il padre cerca di distrarre il figlio dalle vicende familiari regalandogli pulcini da allevare come animali da compagnia. Come se non bastassero i genitori, ci si mettono anche i due giovani zii hippie di Peppino, Salvatore e Titina, che coinvolgono il bambino in feste e manifestazioni femministe.

    Il più grande amico di Peppino è comunque suo cugino Gennaro, un tipo strano che si crede Superman: dopo la morte improvvisa e tragica di quest’ultimo Peppino lo riporta in vita grazie alla sua immaginazione, trasformandolo nel supereroe che credeva di essere.

    Questo amico immaginario diventerà il mezzo migliore per affrontare quel duro percorso che servirà a portare Peppino nel mondo degli adulti.

    Vi mostriamo il trailer ufficiale di La kryptonite nella borsa e le foto della prima al Festival di Roma 2011.

    Foto AP/LaPresse

    332

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI