La Casa, arriva in sala il remake del film cult di Sam Raimi [FOTO & VIDEO]

da , il

    Nel 1981 un giovane autore sconosciuto di nome Sam Raimi scrive produce e dirige La Casa, film horror a basso costo tra possessioni, sangue e riferimenti a Bava e Fulci. Nel 2013 un giovane autore sconosciuto di nome Fede Alvarez scrive e dirige La Casa, remake di quello storico film che, ormai 32 anni fa, ha dato inizio al filone splatter diventando in breve tempo un cult assoluto. Operazione commerciale che rasenta l’eresia? Sì e no, perché dietro il progetto troviamo comunque Sam Raimi, Bruce Campbell e Robert Tapert, ovvero rispettivamente regista, attore protagonista e produttore della saga originale. In più, fin dal trailer di La Casa 2013, si percepisce un tocco artigianale che si vede raramente nell’horror moderno.

    Questa prima metà del 2013 sembra piuttosto florida per il cinema di genere horror, con l’arrivo (in Italia quasi in contemporanea) di questo remake e del nuovo film di Rob Zombie, Le Streghe di Salem. In comune i due hanno un approccio meno digitale e più vecchia scuola all’horror, con ettolitri di sangue, make-up estremo e tensione ai massimi livelli. Prodotti interessanti, eppure La Casa di Fede Alvarez è stato attaccato dai fan ancora prima che in rete uscissero le prime immagini. Il motivo è nello status di culto di una pellicola (Evil Dead il titolo originale) che ha generato, nel corso degli anni, due sequel ufficiali (La Casa 2 e L’armata delle tenebre) e una miriade di tentativi di imitazione (inclusi tre trascurabili sequel non ufficiali prodotti dalla casa di produzione italiana Filmirage). Per molti, poi, senza Bruce Campbell a guidare le danze non si può parlare di Evil Dead, e forse è vero.

    Le scelte di casting si sono rivolte, ovviamente, ad attori giovani in grado di portare la saga nel nuovo millennio, ma senza volti troppo noti per evitare l’effetto ‘divo’ che in un film horror di questo tipo c’entra davvero poco. I due protagonisti maschili sono Shiloh Fernandez e Lou Taylor Pucci, ma quel che colpisce di più è il tridente di bellezze che completano il gruppo di amici, ovvero Jane Levy (vista nella serie Tv Shameless), Jessica Lucas (la più famosa, già vista nel film Cloverfield) ed Elizabeth Blackmore (nel cast della serie La spada della verità). Una volta tanto i volti giovani e belli non disturbano affatto, sia perché sono un perfetto clichè dei film horror a basso costo sia perché, comunque, in breve tempo verranno tutti sommersi dal sangue.

    Il trailer ufficiale de La Casa rilasciato qualche settimana fa spiega meglio di qualsiasi sinossi la vicenda di La Casa: Mia e il fratello David si riuniscono con altri tre amici in una capanna di famiglia nei boschi. I due sono reduci da una tragedia famigliare e sperano così di rilassarsi e trovare serenità grazie alla gita con Olivia, giovane infermiera, Eric, migliore amico di David, e Natalie, con la quale David si è da poco fidanzato. I cinque trovano una botola che porta a una cantina piena di sangue e carcasse di animali; qui Eric trova Il Libro dei Morti (Necronomicon ex mortis) e inizia a leggerlo. Questo segnerà l’inizio della fine della vacanza idilliaca per il gruppo. La Casa 2013 esce in sala con buone speranze, facilitato da un weekend piuttosto povero di uscite. In ogni caso date una possibilità a questo film, perché di horror alla vecchia maniera c’è sempre bisogno.