Karina Cascella da Uomini e Donne alla musica: ironia del web [VIDEO]

Karina Cascella da Uomini e Donne alla musica: ironia del web [VIDEO]
da in Spettacoli, Televisione

    Da Uomini e Donne alla musica andata e (probabilmente) ritorno: Karina Cascella è nota a tutti gli appassionati di televisione trash come una delle più famose ‘opinioniste’ del programma di Maria De Filippi, abile a districarsi tra polemiche frizzanti e tronisti dal viso di marmo. Un ruolo che, evidentemente, le stava stretto perché non le consentiva di esprimere la sua vena artistica. Per questo motivo ha virato sulla musica, pubblicando su YouTube il suo primo singolo ‘Ho bisogno del tuo amore‘, con tanto di video ufficiale. La reazione del web, però, è stata tutt’altro che favorevole.

    Chi lavora in televisione al giorno d’oggi non per forza deve essere dotato di qualità artistiche di primissimo livello, ma questo i diretti interessati non sempre lo sanno. Ritengono che, solo per essere arrivati a presenziare in un programma Tv, hanno il diritto-dovere di mostrare al mondo tutte le loro presunte capacità. A questo ragionamento non sfugge purtroppo Karina Cascella, che si è esposta con un briciolo di incoscienza al giudizio spietato degli utenti di Internet. Il verdetto è arrivato immediato: il video di Ho bisogno del tuo amore ha superato quota 100mila visualizzazioni su YouTube in pochi giorni, ma una volta tanto non sono i numeri a contare davvero.

    Basta scendere tra i commenti per capire che la canzone sta ottenendo ‘successo’ per i motivi sbagliati.

    Il tono dei commenti passa dai consigli spensierati (del tipo ‘torna a Uomini e Donne che è meglio‘ oppure ‘cantala ad una festa con un karaoke semi-professionale in una sala vuota di un ristorante squallido coi bambini che corrono tra le sedie‘) alle offese senza filtro (in molti sostengono che l’ascolto del brano possa funzionare come perfetto rimedio contro la stitichezza). Insomma non proprio l’effetto sperato, nonostante le buone intenzioni. La canzone è infatti la cover di un brano composto da Enrico Cascella negli anni ’70, che poi non è altri che il padre di Karina. Padre con cui ha sempre avuto un rapporto difficile ma che ha sentito comunque il bisogno di ricordare e omaggiare. Tutto molto ‘libro cuore’, però quando la qualità è così scadente – ci riferiamo soprattutto alla voce e al video – si rischia di scadere nella parodia involontaria.

    408

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SpettacoliTelevisione
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI