J-Ax, I love my bike: video del nuovo singolo

da , il

    J-Ax ormai è una presenza fissa della scena musicale italiana. Sono infatti oltre venti gli anni di carriera di questo eterno ragazzo che, dopo aver raggiunto fama e successo con gli Articolo 31, ha proseguito il percorso artistico tra album solisti e collaborazioni eccellenti (si veda Due di Picche con Neffa).

    I love my bike è il titolo del nuovo singolo tratto dal fortunato album del ritorno da solista Meglio prima (?), uscito a fine agosto 2011 e subito schizzato al secondo posto in classifica dietro soltanto ai Red Hot Chili Peppers. Si tratta del secondo singolo, dopo Meglio prima che ha anticipato di qualche giorno l’uscita dell’album omonimo.

    I love my bike esce proprio nel momento in cui si è chiusa la tornata 2011 del suo tour, ed è pronto ad invadere le rotazioni radio e anche quelle video, grazie ad una clip molto curata e al tempo stesso scanzonata, diretta da Gaetano Morbioli e prodotta negli Stati Uniti.

    In linea con il testo, nel video possiamo ammirare J-Ax in sella alla sua bicicletta, intento a mettersi in marcia per raggiungere con gli amici una festa sulle colline di Hollywood. Un ribaltamento di ruoli, mettendo la bici al posto della moto, che da sempre incarna il simbolo assoluto della libertà e del viaggio avventuroso.

    E’ lo stesso artista a spiegare il senso di questa scelta, sulla sua pagina Facebook: “I love my bike è la voglia di spensieratezza, il desiderio di evasione che ognuno di noi attraversa ciclicamente nella vita, il bisogno irrefrenabile di fare gruppo, di trovare qualcosa che possa creare quel senso di appartenenza dato solo dalle cose semplici, come una bicicletta”.

    Dal punto vista musicale, si nota fin da subito un utilizzo più intenso dell’elettronica, il che indica chiaramente la voglia di sperimentare di J-Ax, che fin dagli esordi non si è mai fossilizzato su una formula standard. Il che, converrete con noi, è solo cosa buona e giusta. Godiamoci quindi il video ufficiale di I love my bike, in attesa che il Meglio prima Tour inizi di nuovo (nel 2012).