Inferno, Dan Brown pronto a tornare con il libro su Dante

Inferno, Dan Brown pronto a tornare con il libro su Dante
da in Libri, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    Inferno, Dan Brown pronto a tornare con il libro su Dante

    Inferno di Dan Brown è un caso editoriale ancora prima di uscire, un progetto tenuto top secret come i più scottanti segreti dell’FBI, con tanto di traduttori chiusi in un bunker e privati di ogni contatto con l’esterno. Sembra la trama di un romanzo thriller e invece è la realtà che circonda il nuovo romanzo dell’autore de Il codice Da Vinci, una delle star assolute della letteratura moderna e inserito nella lista delle 100 persone più influenti del mondo dal Time magazine. Ogni notizia che riguarda lo scrittore statunitense viene trattata come solo Hollywood riuscirebbe a fare, trasformando ogni minimo dettaglio in argomento di discussione (esempio recente, la sua presunta morte) e sfruttando i social network per accrescere l’hype intorno alla sua nuova creatura. State pronti perché il momento è vicino: Inferno di Dan Brown uscirà in contemporanea mondiale il prossimo 14 maggio (in Italia per Mondadori).

    Per capire l’isteria di massa che circonda Inferno basta dare un’occhiata a un video messo in rete dalla Mondadori, che rivela i segreti e misteri celati dietro il lavoro di traduzione del romanzo. Sembra fantasia eppure è realtà: traduttori riuniti in un bunker sotterraneo, sorvegliati in ogni loro mossa da guardie armate, prelevati ogni mattina dall’albergo, privati all’ingresso dei cellulari e a fine giornata riportati indietro senza computer (fissato con bulloni alla scrivania e privo di connessione internet). Un thriller nel thriller per tenere nascosto ogni minimo dettaglio fino alla fatidica data in cui milioni di lettori invaderanno le librerie alla ricerca della nuova indagine di Robert Langdon.

    Se il titolo Inferno ha portato nella vostra mente collegamenti con gli studi dei tempi del liceo e il sommo poeta tanto caro a Roberto Benigni, allora siete sulla buona strada: Dan Brown, dopo Leonardo Da Vinci e il Vaticano, torna in Italia per raccontarci i misteri legati alla figura di Dante Alighieri e alla prima Cantica della Divina Commedia. Protagonista del romanzo, come detto, è ancora una volta il professore di Harvard Robert Langdon che, siamo sicuri, dovrà vedersela ancora una volta con intrighi, simboli e pericoli legati a un passato che condiziona anche il presente.

    E’ lo stesso Dan Brown, che ha svelato il titolo su Twitter, a spiegare il perché della scelta di Dante e dell’Inferno come cuore del suo quarto romanzo della serie di Langdon: “Anche se ho studiato l’Inferno di Dante quando ero giovane, è stato solo recentemente, quando ho cominciato a fare delle ricerche a Firenze, che sono riuscito ad apprezzare la persistente influenza del lavoro di Dante sul mondo moderno“. Ricerca storica e invenzione letteraria saranno uniti in una morsa indistricabile anche in Inferno, confermando quella tecnica che ha sancito il successo di Brown ma che, al tempo stesso, gli è costato critiche feroci e persino denunce dall’area cattolica.

    Il titolo del romanzo, che segue Angeli e Demoni, Il Codice Da Vinci e Il Simbolo Perduto, è stato reso noto attraverso un gioco realizzato per i fan su Twitter: dal mese di gennaio 2013, ogni volta che veniva postato un commento con l’hastag #DanBrownToday, sul sito Hiperacrivate si svelava in automatico un tassello di un mosaico che, una volta completato, avrebbe rivelato il titolo del nuovo libro, Inferno. Non resta che aspettare pochi giorni per l’arrivo sugli scaffali del nuovo ambizioso progetto di Dan Brown, autore capace di vendere oltre 10 milioni di copie in Italia e oltre 80 milioni nel mondo con il solo Codice Da Vinci. Il gioco varrà la candela?

    610

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI