NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Il richiamo delle spade di Joe Abercrombie finalmente in Italia

Il richiamo delle spade di Joe Abercrombie finalmente in Italia
da in Libri, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    Il richiamo delle spade di Joe Abercrombie finalmente in Italia

    Il nome più caldo della letteratura fantasy? Se avete risposto George R.R. Martin vi sbagliate, perché in realtà si tratta di Joe Abercrombie, che sta per arrivare sugli scaffali con Il richiamo delle spade (The Blade Itself). Con un cognome ‘alla moda’ come il suo il grande successo non poteva certo tardare, eppure per anni l’acclamata trilogia The First Law in Italia è stata solo un miraggio. Rendiamo merito, dunque, alla Gargoyle Books per aver portato anche da noi l’autore britannico, già considerato una delle voci più importanti e innovative del genere a livello mondiale.

    In un settore saturo di cloni dei vari J.R.R. Tolkien, Robert Jordan e, appunto, George R.R. Martin, trovare una mente davvero creativa nella letteratura fantasy sembrava impresa improba. Almeno fino a quando, nel 2006, i lettori britannici si sono trovati davanti la suggestiva copertina di The Blade Itself, opera prima di Joe Abercrombie nonché primo tassello della First Law Trilogy. Un romanzo partito in sordina ma capace di imporsi in pochi mesi come novità più esaltante di un genere considerato (spesso a torto) alla frutta. Il libro, candidato al Campbell Award per il 2008, metteva da parte candidi elfi e cavalieri dai nobili ideali, per raccontare il volto vero della guerra: spade, fango, violenza e sentimenti ben poco nobili. Il successo, neanche a dirlo, è stato immediato, portando la critica a scomodare nomi illustri.

    I nomi più citati sono quelli di David Gemmell e Michael Moorcock, anche se il paragone immediato è con la guerra del trono portata avanti da anni da George R. R. Martin, più per lo stile crudo e ritmato che per le trame e i personaggi. Senza nulla togliere a questi maestri, e nonostante la passione per lo scrittore americano (non perdete la terza stagione di Game of Thrones in partenza a giorni), vogliamo subito chiarire che Joe Abercrombie è in possesso di una ‘rara’ identità propria. Questa identità è ben evidente fin dal primo romanzo Il richiamo delle spade; ambientato in un mondo che ricorda un mix cruento tra Medioevo e Rinascimento, il primo romanzo della trilogia racconta una storia di guerre e violenze con un taglio molto filmico e veloce che tradisce il passato da sceneggiatore Tv di Abercrombie..

    Il ritmo conta molto, certo, ma senza personaggi memorabili una storia non può entrare nell’immaginario collettivo. Per fortuna Il richiamo delle spade non delude neanche da questo punto di vista, mettendo sul palcoscenico attori protagonisti di elevato carisma: il barbaro mercenario Logen Novedita, il tormentato inquisitore Glotka e l’arrogante ma affascinante capitano Jezal dan Luthar. Prima di chiudere, una curiosità: il titolo originale The Blade Itself si riferisce a un verso di Omero “La lama stessa incita ad atti di violenza”. Infine un consiglio: attenzione, lo scorso autunno Gargoyle ha pubblicato anche The Heroes di Abercrombie, che fa sempre parte del mondo della First Law ma è un romanzo a se stante, da leggere dopo aver completato la trilogia a causa dell’elevato rischio spoiler. Il richiamo delle spade è disponibile dal 28 marzo 2013 per Gargoyle Books al prezzo di € 19,00.

    543

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
    PIÙ POPOLARI