Speciale Natale

I tre moschettieri, il film in 3D

I tre moschettieri, il film in 3D
da in Cinema, Spettacoli, Milla Jovovich
Ultimo aggiornamento:

    Esistono storie cui proprio Hollywood non riesce a rinunciare, e che quindi vengono riproposte a cadenza periodica, con nuove versioni che spesso di nuovo hanno solo i nomi degli attori. I tre moschettieri, celeberrimo romanzo di Alexandre Dumas, è sicuramente una di queste storie.

    Non si contano davvero più le trasposizioni al cinema, alcune anche recenti, e d’altra parte non si può certo dire che fino ad oggi siano stati prodotti film memorabili, anzi. Riuscirà a invertire la rotta questo nuovo parto di Paul W.S. Anderson, girato in 3D, come impone la moda del momento?

    Nell’osservare il primo trailer, distribuito proprio in questi giorni dalla Summit Entertainment, troviamo elementi che fanno ben sperare ma anche altri che lasciano scorrere un brivido di paura e timore lungo la schiena. Il cast è senza dubbio nella prima categoria, mentre il regista e alcune scelte ricadono decisamente nella seconda.

    Tanto per chiarire, il punto di forza di questa nuova versione sembra essere il parco attori coinvolto, che vede Logan Lerman nei panni di D’Artagnan e Ray Stevenson, Luke Evans e Matthew Macfayden in quelli dei tre moschettieri Porthos, Athos e Aramis.

    Mads Mikkelsen è invece Rochefort, ma i tre nomi forti sono Christoph Waltz come Cardinale Richelieu, Milla Jovovich come Milady de Winter e Orlando Bloom nei panni del Duca di Buckingham.

    Il punto debole potrebbe essere invece proprio il regista, che è quel Paul W.S. Anderson già autore di orrori come Mortal Kombat e Alien Vs Predator, ma anche della mediocre saga apocalittica Resident Evil. Il suo tocco è molto evidente nel trailer, pieno di effetti a la Matrix, coreografie di battaglia surreali e in generale un approccio molto puntato sulla forma più che sulla sostanza.

    Sembra quasi che, per eguagliare il successo dei veri blockbuster degli ultimi anni, si sia voluto trasformare il romanzo in una storia sullo stile di I Pirati dei Caraibi o proprio Resident Evil (di cui peraltro è protagonista proprio Milla Jovovich, che è anche moglie del regista, e tutto torna). Bisognerà attendere il 14 ottobre 2011 per sapere se sarà gloria o flop totale.

    372

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoliMilla Jovovich

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI