Speciale Natale

I film cult più belli da (ri)vedere a Natale [VIDEO]

I film cult più belli da (ri)vedere a Natale [VIDEO]
da in Cinema, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Quando ti rendi conto che il Natale è ormai alle porte? Quando in televisione cominciano a comparire quei film che, con regolarità impressionante, vengono trasmessi ogni anno in occasione delle feste natalizie. Si tratta di pellicole che non per forza hanno a che fare con tematiche o con lo spirito del Natale ma che, comunque, rappresentano dei veri e propri cult. Film che ognuno ha visto e rivisto magari decine di volte ma che non stancano mai. Per farci trovare pronti e non perdere neanche un appuntamento ecco una breve lista dei film cult da rivedere a Natale.

    - Ritorno al futuro di Robert Zemeckis (1985): con buona pace dei registi moderni, non esiste trilogia al cinema più cult di Ritorno al Futuro. Marty McFly è un’icona immortale, alle prese qui con una strana ‘macchina del tempo’, un inventore geniale alle prese con il plutonio dei libici e, come se non bastasse, con il passato (e il futuro) dei suoi genitori e della sua famiglia.

    - Una poltrona per due di John Landis (1983): Dan Aykroyd ed Eddie Murphy insieme in una delle commedie più belle e riuscite di tutti i tempi. La trama è giocata sullo scambio di vita tra un ricco agente di cambio (Louis Winthorpe III) e un mendicante che chiede l’elemosina fingendo di aver perso le gambe in guerra (Billy Ray Valentine). Un meccanismo perfetto.

    - Mamma ho perso l’aereo di Chris Columbus (1990): le avventure del ragazzino terribile Macaulay Culkin, dimenticato a casa dai genitori in partenza per una vacanza natalizia a Parigi.

    Il film è un fuoco di fila di trovate divertenti e spesso geniali (come nel caso del poster ufficiale, che è una riuscita parodia del dipinto L’urlo di Munch).

    - Gremlins di Joe Dante (1984): quando negli anni ’80 un film portava la firma di Joe Dante, Chris Columbus (autore della sceneggiatura) e Steven Spielberg (produttore), il successo era assicurato. Non fa eccezione questo film a metà tra commedia e horror blando. Il giovane Billy riceve per Natale un mogwai di nome Gizmo, strano esserino che non va mai esposto alla luce, mai nutrito dopo mezzanotte e mai bagnato con l’acqua.

    - Nightmare Before Christmas di Henry Selick (1993): una maraviglia dell’animazione in stop-motion, ideata e prodotta da Tim Burton. Il film racconta le avventure di Jack Skeletron nella città di Halloween che si prepara ai festeggiamenti del Natale. La voce del protagonista e le canzoni sono affidate, nella versione italiana, a Renato Zero. Ne esce un cult assoluto.

    458

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoli

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI