I dischi più venduti nel mondo nel 2012 [VIDEO]

I dischi più venduti nel mondo nel 2012 [VIDEO]
da in Musica, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    L’industria musicale da anni è data per morta, ma intanto ogni anno c’è almeno un artista nuovo che riesce a compiere un vero e proprio miracolo vendendo milioni di copie in tutto il mondo. Certo, le cifre non sono quelle degli anni ’90, ma la classifica dei dischi più venduti nel 2012 mostra dati in rialzo rispetto alle pecedente annate nere. Il vero fatturato delle case discografiche oggi arriva dal download legale e dallo streaming, ma il caro vecchio supporto fisico è duro a morire, come dimostrano gli oltre 8 milioni di copie di cd vendute da Adele nell’anno solare. L’artista britannica è la vera dominatrice di una classifica che riflette un target molto giovane.

    Adele – 21: 8.3 milioni di copie per l’ultimo album della bravissima artista britannica, che ha imperversato in lungo e in largo rubando ai Muse l’onore di scrivere un brano per la colonna sonora di 007 Skyfall. Merito amplificato dal fatto che 21 è un album pubblicato nel 2011, che quindi è riuscito a durare due anni in classifica, roba che non si vedeva da decenni.

    Taylor Swift – Red: la reginetta del country pop continua a fare incetta di premi e, anche se il distacco con Adele in termini di copie vendute (8.3 contro 5.2 milioni), finalmente è riuscita a varcare i confini degli Stati Uniti per diventare un fenomeno globale. La qualità c’è, la classe non le manca, e aggiungiamo anche che è una splendida ragazza, quindi le carte in regola per un exploit ci sono tutte.

    One Direction – Up all night: poco più di un anno hanno impiegato i One Direction per conquistare il pubblico di adolescenti di tutto il mondo. La band nata all’X-Factor britannico non esisteva fino a metà 2011, ma in questa classifica compare con ben due album al terzo e quarto posto, segno inequivocabile del loro successo. Up all night è il primo sforzo discografico, che ha venduto 4.5 milioni di copie.

    One Direction – Take me home: dopo essere diventata un fenomeno anche al di fuori dei confini della Gran Bretagna, la band di adolescenti ha pubblicato il suo secondo album a fine novembre 2012. Nonostante sia relativamente fresco di stampa, Take me home ha già portato in cascina 4.4 milioni di copie vendute, trascinato dal singolo Live While We’re Young.

    Lana Del Rey – Born To Die: la Jessica Rabbit del pop ha conquistato tutti con il suo stile unico e una musica elegante e rarefatta in un mercato dominato dalle canzonette melodiose. Una classe ai livelli di Adele e un fascino glamour che ha stregato anche fotografi e stilisti famosi, Lana con 3.4 milioni di dischi venduti ha prenotato un biglietto per il mercato pop che conta dei prossimi anni.

    Pink – The truth about love: 2.6 milioni di copie vendute nel 2012 per l’ultimo album di Pink, che però è stato pubblicato soltanto a fine settembre. Blow Me (One Last Kiss) è uno dei singoli di maggior successo della sua carriera, in rotazione continua da mesi in tutte le radio, Italia compresa. Per la casa discografica, Pink è ormai una garanzia.

    Rod Stewart – Merry Christmas, Baby: il vero outsider di questa classifica dei dischi più venduti, eppure il vecchio cantautore scozzese sulle scene dal 1969 è riuscito a piazzare la zampata di classe portando a casa qualcosa come 2.6 milioni di copie. Come? Ma con un album di canzoni natalizie, ovviamente. Un must cui persino il vecchio rude Rod non è riuscito a sottrarsi.

    Rihanna – Unapologetic: con tutte le polemiche che hanno accompagnato l’uscita dell’ultimo album della cantante delle Barbados, ci si poteva aspettare qualcosa in più. Invece, nonostante l’uscita a fine 2012 possa giustificare i dati, Rihanna ha portato a casa solo 2.3 milioni di copie nel mondo. Scandali, gossip e video a luci rosse non sempre pagano in termini di vendite.

    Mumford & Sons – Babel: in Italia saranno anche poco famosi, ma Mumford e i suoi soci in Gran Bretagna rappresentano una istituzione della musica folk indie. Attivi fin dal 2007, con l’ultimo album Babel hanno fatto il botto vendendo 2.3 milioni di copie, che sono poi le stesse vendute in tutto il mondo da una pop star come Rihanna. Se non è un ottimo risultato questo!

    Maroon 5 – Overexposed: 2.2 milioni di copie vendute finora dall’ultima fatica della band di Adam Levine. Nonostante il passare degli anni, i Maroon 5 sono ancora nel cuore dei fan, riuscendo a battere con il singolo One more night persino due fenomeni virali come Gangnam Style di Psy e Call Me Maybe di Cary Rae Jepsen. Un risultato oltre ogni previsione (e, probabilmente, contro ogni merito).

    842

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoli
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI