Speciale Natale

I 10 antieroi dei fumetti che abbiamo amato

I 10 antieroi dei fumetti che abbiamo amato
da in Fumetti, Spettacoli

    supereroi

    Sono i protagonisti scomodi, quelli più sfaccettati e ricchi di caratterizzazione, tanto da sembrare quasi umani: gli antieroi dei fumetti che abbiamo amato sono sempre i più affascinanti da seguire e scoprire nelle loro avventure, perché talmente ben scritti da non aver bisogno di espedienti narrativi per conquistare una fetta di pubblico. Chi sono i 10 antieroi più belli di sempre? Eccoli nella classifica di QNM.

    elektra

    Unica donna in questa lista degli antieroi dei fumetti, Elektra è senza dubbio l’antieroina più potente di tutte. Ex compagna di Daredevil, il supereroe cieco, Elektra ha una natura selvatica che trova la quadratura nella disciplina imposta dalle arti marziali. È sempre nella classifica delle supereroine più sexy, ma è indubbiamente anche la più tosta.

    guy

    Celebrato in un film immensamente adulato, V per Vendetta è l’antieroe più amato da chi invoca giustizia, simbolo di un’anarchia che si pone al di sopra delle parti politiche e tenta di distruggere gli stati totalitari (anzi, nello specifico uno, ma è facile allargarne la visione). Un criminale per la legge, una specie di Robin Hood per il resto del mondo, è l’antieroe per eccellenza.

    zanardi

    Vale la pena inserire il personaggio creato dall’italianissimo Andrea Pazienza: Zanardi è il primissimo antieroe nostrano. Non gli importa nulla, che siano regole, persone, amici, rapporti: il suo unico interesse è se stesso, non ha ideali, è vuoto e triste, naturalmente cattivo, lo sa e non gli importa. Per lui non esistono i superpoteri. Diremmo ‘nichilista’.

    rorschach

    Rorschach è il più popolare antieroe di quella schiera che compone Watchman per la sua credenza incrollabile nell’assolutismo morale: bianco o nero, altro che cinquanta sfumature di grigio. Caratteristica inconfutabile, la brutalità contro chi se la prende con la sua morale: è un uomo normale. Ma si difende.

    spawn

    Il viaggio all’inferno e il ritorno sulla terra come Spawn fanno di lui uno degli antieroi più oscuri e affacinanti, che esplora la classica dicotomia tra bene e male, dentro fuori, apparenza e sostanza. Ne è stato tratto anche un film… Ma non all’altezza della sua grandezza e complessità.

    hulk

    Uno dei personaggi più amati nati direttamente dalle matite di Stan Lee, L’incredibile Hulk è uno dei più celebri e amati antieroi dei fumetti. L’alter ego del dottor Bruce Banner è l’essenza della potenza fisica e della solitudine dovuta alla sua particolare condizione di super-antieroe.

    Wolverine

    Ormai codificato al cinema dalla saga dove a impersonarlo era Hugh Jackman, Wolverine è l’unione perfetta tra uomo e lupo, un mutante in grado di unire la perfezione dei sensi animali con le incredibili capacità umane. Il suo obiettivo è la pace nel mondo, ma per mantenerla si trova spesso costretto a uccidere e compiere cattive azioni: è così simile agli uomini…

    punisher 03

    Emblema dell’uomo solo contro tutti, il Punitore cerca vendetta dopo la morte della moglie e di due figli: il succo del suo fascino di antieroe è qui, perché ciò lo porta a non curarsi di ciò che potrebbe accadergli durante le sue avventure contro il mondo.

    deadpool

    Alla ribalta dopo la versione cinematografica, Deadpool è simpatico caciarone mercenario con il non plus ultra dell’instabilità mentale, ma la sua storia personale non è così divertente: tirturato a morte, è rinato come mutante. La sua umanità è nella tremenda volontà di essere accettato da chi incontra, nonostante i difetti che ha.

    BAO_DigComics_thumb_52b34058cbc9a4.93687516

    Vale la pena tenerlo come bonus perché è il prototipo dell’eroe complesso, difficile, tormentato e spesso violento, sempre diviso tra dolore e amore, dai fortissimi principi morali che spesso lo portano sul baratro. Batman, alias il miliardario Bruce Wayne, è l’antieroe più amato per eccellenza.

    1082

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI