Giallo di Dario Argento: trailer del ritorno del maestro

Giallo di Dario Argento: trailer del ritorno del maestro
da in Cinema, Spettacoli

    Definire Giallo di Dario Argento un film dalla vita tormentata è davvero un eufemismo. Girato dal maestro dell’horror addirittura nel 2008, è stato a lungo bloccato per beghe legali e problemi di distribuzione vari, e nel 2010 doveva essere distribuito direttamente in home video. Alla fine però è riuscito a trovare la via della sala.

    Siamo nel 2011, e la data di uscita è prevista per il 1 luglio 2011, ma intanto Giallo rischia di diventare un progetto stantio, visto anche che Dario Argento non è stato con le mani in mano, e sta lavorando proprio in questo periodo al suo nuovo film, Dracula 3D. Insomma, non proprio le migliori credenziali per un film che rappresenta comunque un evento.

    Giallo segna infatti il ritorno alle atmosfere classiche del cinema del maestro dopo il mal riuscito La terza madre. Chi ha avuto modo di vedere il film (presentato a vari festival negli ultimi due anni), infatti, lo considera il migliore da almeno 20 anni a questa parte.

    D’altra parte si tratta di una produzione di alto profilo, visto che tra gli attori troviamo volti internazionali come Adrien Brody, Emmanuelle Seigner (compagna del regista Roman Polanski) ed Elsa Pataky. Brody è stato protagonista della vicenda più oscura che circonda questo progetto, visto che ha denunciato nel 2010 presso la corte federale della California la produzione per inadempienza contrattuale, frode e appropriazione indebita della propria immagine pubblica, chiedendo il blocco della distribuzione home video della pellicola.

    Il risultato è stato un ulteriore slittamento della data di distribuzione. Alla fine comunque il nodo si è sciolto: Dario Argento ha dichiarato solidarietà all’attore, che ha ricevuto un risarcimento d’oro (oltre alla somma d’ingaggio del primo contratto di 640 000 dollari, altri 2 milioni di dollari per il danno d’immagine) e Giallo quindi potrà essere distribuito, senza utilizzare foto di Brody in locandina o pubblicità.

    La storia, ambientata a Torino, vede al centro dell’intreccio l’ispettore Enzo Avolfi, un detective della polizia, che deve vedersela con uno scaltro e sadico killer conosciuto con il nome Giallo, che rapisce delle bellissime ragazze fingendosi tassista. Avolfi dovrà affrontare una corsa contro il tempo per trovare il killer prima che l’ultima ragazza scomparsa diventi la sua ultima vittima.

    Lumière Group Multimediale ha reso finalmente disponibile il trailer ufficiale del film. Dopo tutta questa fatica, alla fine siamo sicuri che l’attesa di oltre due anni sarà valsa la pena. In attesa di Dracula 3D.

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI