Cinquanta Sfumature di Grigio, il romanzo di E.L. James letto da un uomo

Cinquanta Sfumature di Grigio, il romanzo di E.L. James letto da un uomo
da in Libri, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:
    Cinquanta Sfumature di Grigio, il romanzo di E.L. James letto da un uomo

    Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James rappresenta senza dubbio il caso editoriale del 2012, primo di una trilogia che ha battuto persino la saga di Harry Potter in quanto a rapidità di diffusione. Le cifre parlano da sole: 31 milioni di copie già vendute nel mondo, risultato incredibile visto che si tratta di un libro d’esordio che peraltro si rivolge esclusivamente al pubblico femminile. Quali sono i segreti di questo successo? Cerchiamo di capirlo, giudicando il libro da un punto di vista prettamente maschile.

    A livello molto superficiale il successo di Cinquanta sfumature di grigio ricorda molto quello che ebbe a suo tempo la nostrana Melissa P. con 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire. La base di partenza è la stessa, ovvero raccontare il sesso e tutte le sue deviazioni più estreme da un punto di vista femminile. Lì era un’adolescente alla scoperta dell’amore, qui una studentessa universitaria alle prese con il sadomaso e il bondage. Perché è di questo che il libro di E. L. James parla.

    Al suo esordio nel mondo dell’editoria, questa signora britannica classe 1963 ha imbastito una storia che parla poco di amore e sentimenti e molto di pratiche sessuali violente ed estreme. Quali sono i segreti del successo di questa trilogia (che continua, lo ricordiamo per i più curiosi, con Cinquanta sfumature di nero e Cinquanta sfumature di rosso)? Iniziamo con il dire che, a ben guardare, questo romanzo è solo una grande operazione di marketing.

    “Il libro di cui tutte parlano”, questa la frase di lancio del romanzo in Italia, accompagnata da articoli e foto che mostravano le star di Hollywood intente a rilassarsi con il libro in mano (su tutte la neo-single Katie Holmes). Dietro il successo clamoroso troviamo quindi un investimento pubblicitario mostruoso, giustificato dal fatto che questi romanzi si trasformeranno presto in film per il grande schermo, con un toto attrice che coinvolge nomi del calibro di Angelina Jolie, Kristen Stewart e Scarlett Johansson.

    La pubblicità da sola comunque non basta, perché questi romanzi hanno vissuto molto anche di passaparola, il che significa che alle donne è effettivamente piaciuto.

    I motivi sono semplici da osservare, almeno da un punto di vista maschile: Cinquanta sfumature di grigio si perde in continue descrizioni di sesso estremo in tutte le sue forme e deviazioni, un argomento che interessa molto alle donne, finché si resta su un piano teorico. La fantasia femminile si nutre di perversioni che poi, all’atto pratico, le stesse signore rifiutano nel nome di un non ben specificato perbenismo.

    Insomma, ci troviamo nel classico campo del “potrebbe piacermi ma non lo fare mai”, che noi uomini abbiamo imparato a conoscere così bene nel nostro rapporto quotidiano con le donne. La verità è che questo romanzo consente di uscire dalla grigia (non a caso) routine della vita sessuale, avvincendo il popolo femminile con blande storie erotiche spesso senza senso, che ricordano una versione aggiornata dei racconti di Harmony. Solo che gli Harmony oggi molte fingono di non leggerli, perché considerati da casalinghe disperate (non quelle di Hollywood), mentre accodarsi alla nuova moda letteraria le fa sentire al passo coi tempi e persino rassicurate.

    La morale è una sola: se trovate Cinquanta sfumature di grigio sul comodino della vostra partner, oppure se pensate di regalarglielo per aprire i suoi orizzonti sessuali, bene potete anche smettere di sperare. Anche perché le pratiche raccontate nelle lunghe (e scritte malissimo) pagine del romanzo sono state bocciate anche da chi di BDSM se ne intende. Il che rende per noi uomini questa trilogia meno utile di un kamasutra e meno avvincente di Harry Potter. Non che interessi a E. L. James, che Time Magazine ha incluso nella lista annuale delle 100 persone più influenti del mondo.

    663

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LibriSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI