Blade Runner 2049: il sequel torna al cinema (e tu dovresti vederlo)

Arriva Blade Runner 2049 al cinema. Il sequel dell'imprescindibile cult di fantascienza Blade Runner promette già bene stando a cast, trama e recensioni entusiastiche. Se ancora non sei convinto, ci pensiamo noi proponendoti ben 4 diversi motivi per i quali dovresti vedere il nuovo Blade Runner 2049 (e sì, c'è sempre il mitico Harrison Ford).

da , il

    Blade Runner 2049: il sequel torna al cinema (e tu dovresti vederlo)

    Blade Runner 2049 è in sala. Il sequel torna al cinema e tu dovresti verderlo assolutamente, perché se non lo fai, rischi di perderti uno dei film più belli del 2017. Cast interessante e composto da bravissimi attori, compreso il ritorno di Harrison Ford, che dopo aver ripreso di recente i panni di Han Solo e del mitico Indiana Jones, adesso torna ad interpretare Rick Deckard, protagonista del primo film del 1982 Blade Runner.

    All’uscita del film in America, Blade Runner 2049 è un successo di critica, che l’hanno definito già come un cult del genere fantascienza. In effetti, la dichiarazione di Ryan Goslin di qualche tempo fa doveva farcelo immaginare, allorché l’attore ha confessato che questo è il suo miglior film mai interpretato. Ma quali sono i motivi per cui dovresti vedere assolutamente Blade Runner 2049?

    La trama di Blade Runner 2049

    Se sei un fan di Blade Runner, allora devi necessariamente vedere Blade Runner 2049. Infatti, la nuova storia è ambientata circa 30 anni dopo il primo film, sempre a Los Angeles. Il mondo non pare essere molto diverso da allora, anche se sembra decisamente più cupo, specie durante le prime immagini del film.

    L’agente K, cacciatore di Replicanti, ha scoperto un segreto clamoroso sui Replicanti, una notizia che stando al suo capo “potrebbe spaccare il mondo” e dunque minare l’intera sicurezza globale. Per evitare che ciò accada, l’agente K si mette sulle tracce di Rick Deckard, un ex blade runner scomparso da oltre trent’anni: solo lui può aiutarlo in una missione così delicata.

    Un sequel e 3 cortometraggi

    You know his past. Discover his future. #BladeRunner2049

    A post shared by #BladeRunner2049 (@bladerunnermovie) on

    Fra i motivi per i quali dovresti vedere Blade Runner 2049 c’è sicuramente il fatto che, oltre ad essere un sequel interessante, ci sono anche ben 3 cortometraggi che spiegano cosa è accaduto in questi trent’anni. Ogni cortometraggio è dedicato ad un anno specifico – 2022, 2036 e 2048 – e il primo è addirittura un corto d’animazione, dove viene mostrata l’origine del grave blackout di cui si parla spesso durante i film. Le altre due clip sono dedicate ai personaggi interpretati da Bautista e Leto: qui avremo la possibilità di conoscerli meglio e sapere il come e il perché di certe azioni in Blade Runner 2049.

    Il cast di Blade Runner 2049

    Dovresti vedere Blade Runner 2049 per il cast interessantissimo che ha. Innanzitutto, Harris Ford, già protagonista del primo Blade Runner e ora di nuovo sullo schermo più in forma che mai. Ryan Gosling interpreta l’agente K, un cacciatore di Replicanti che ha appena fatto una scoperta eclatante su questi. Il suo capo è la stupenda Robin Wright, già vista nella famosa serie tv House of Cards. C’è, infine, Jared Leto, che come ormai è consuetudine intepreta un personaggio sopra le righe: è infatti il capo della Wallace, l’azienda che produce i Replicanti, e che si crede quasi un dio onnipotente ed infallibile. Nel cast ci sono anche Dave Bautista e Sylvia Hoeks.

    Tra i produttori del film c’è anche Ridley Scott, già regista del primo Blade Runner. Allo stesso modo, fra gli autori c’è Hampton Fancher, che aveva partecipato alla scrittura originale. Il regista è, invece, il canadese Denis Villeneuve, che ha al suo attivo diversi premi internazionali.

    Le critiche a Blade Runner 2049

    Sappiamo bene quanto siano spietate le critiche cinematografiche degli esperti di settore, specie se si parla di sequel o prequel di mostri sacri come Blade Runner. Eppure, i commenti che arrivano da Oltreoceano e adesso anche dall’Italia sono davvero positivi, specie per quanto riguarda la sceneggiatura e la fotografia, nonché per gli effetti speciali.

    Cercate ancora altri motivi per cui dovreste vedere Blade Runner 2049? Tutti al cinema, avanti!