NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Bar Refaeli, la modella incanta a Sanremo 2013 [FOTO & VIDEO]

Bar Refaeli, la modella incanta a Sanremo 2013 [FOTO & VIDEO]
da in Spettacoli, Televisione, Bar Refaeli, Sanremo

    La seconda serata del Festival di Sanremo 2013 ha avuto due grandi protagoniste, Carla Bruni e Bar Refaeli. L’ex modella oggi Première dame de France e la top model israeliana tra le più pagate e famose del mondo. Il passato e il presente si incrociano solo nel backstage, ma sul palco possiamo dire che la vittoria va alla bionda ex di Leonardo Di Caprio, splendida e anche pronta allo scherzo, mentre su Carla Bruni si addensano folte le nubi del playback. Bar Refaeli ha incantato tutti, diventando la vera regina di Sanremo.

    Per la verità la modella israeliana si è trasformata nel vero fenomeno dell’Ariston ancora prima di salire sul palco, vista la ressa di fotografi accorsi da tutto il mondo per immortalare la bellezza folgorante di questa 28enne abituata a posare per gli stilisti più importanti. Lo stuolo di paparazzi sembra trasportare la riviera dei fiori ad Hollywood, anche se non si tratta dell’esordio ufficiale di Bar Refaeli alla televisione italiana. La sua prima apparizione, anche quella folgorante, è avvenuta infatti a inizio 2012 al Chiambretti Sunday Show che, guarda caso, fece segnare ascolti record.

    D’altra parte non stiamo parlando di una modella come tante, visto che oltre ad essere regina delle passerelle Bar è anche regina del gossip, visti la relazione storica con Di Caprio e i numerosi flirt con personaggi famosi che hanno spinto le mogli dei giocatori del Real Madrid a chiederle di non importunare i rispettivi mariti. Una donna fuori dal comune, viso d’angelo e corpo che rasenta la perfezione, messo in mostra con abiti eleganti e mai volgari (chi ricorda una certa Belen Rodriguez l’anno scorso?). La presenza sul palco di Bar è andata per certi versi oltre ogni aspettativa, e chi si aspettava una bella statuina senza cervello sarà rimasto positivamente sorpreso.

    Per sottolineare il tutto alcuni giornalisti hanno coniato il nuovo termine Festival-Bar per evidenziare come Sanremo si sia trasformato in una vetrina per la Refaeli. La quale sorride, abbozza generosi tentativi di parlare italiano, sopporta stoicamente le prese in giro della Littizzetto, presenta gli artisti e quasi si commuove quando sul palco arriva Asaf Avidan, autore del tormentone One Day, anche lui israeliano. Come se non bastasse, a un certo punto confessa la sua passione per la batteria e, con un tacco chilometrico e un vestito vedo non vedo, si è seduta dietro il rullante per una breve dimostrazione. Non sarà certo la batterista del futuro, ma la voglia di mettersi in gioco le fa vincere il premio simpatia. Di certo molto più di una Carla Bruni ingessata e con poca voglia di parlare di sé e del caro Sarkozy.

    494

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SpettacoliTelevisioneBar RefaeliSanremo
    PIÙ POPOLARI