Armageddon Rag, un thriller rock di George R. R. Martin

da , il

    Armageddon Rag, un thriller rock di George R. R. Martin

    Molti si staranno chiedendo cos’è Armageddon Rag di George R. R. Martin. Nella mente dei lettori il nome dell’autore è associato allo spettacolare ciclo Cronache del ghiaccio e del fuoco, che ha riscritto i canoni del genere fantasy arrivando anche in Tv con una serie dal successo clamoroso (Game of Thrones). Non molti sanno, però, che oltre alla sua opera magna Martin ha scritto una lunga serie di piccole grandi perle, di cui Armageddon Rag è degno rappresentante. Un thriller che sfocia nel fantastico e racconta il mondo del rock, le premesse sono da capolavoro.

    Chi si aspetta da Armageddon Rag le stesse atmosfere della saga che l’ha reso famoso farebbe meglio a rivolgere lo sguardo altrove, consapevole però che sta gettando dalla finestra l’occasione perfetta per conoscere un George R. R. Martin diverso ma sempre geniale. Scritto nel 1983, questo romanzo è tutt’ora considerato dall’autore la sua opera più ambiziosa e sperimentale e negli anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti (incluse le nomination al Locus Award e al World Fantasy Awards). Dopo 30 anni di limbo, il libro arriva finalmente anche in Italia, grazie al lavoro della casa editrice Gargoyle, che in passato ci ha già regalato due chicche dalla produzione di Martin, Il battello del delirio e In fondo al buio.

    Di cosa parla quindi Armageddon Rag? Si tratta di una storia sperimentale che, pur ambientata negli anni ’80, racconta la scena rock degli anni ’60 e la cultura ad essa collegata, con tanto di riferimenti esoterici e misteriosi. Sembra il ritratto di una generazione, ma poi il romanzo si trasforma in una sorta di thriller metafisico in cui la passione per la musica si unisce a una vena dissacrante che lo rende un must per i fan di Martin. Una creazione che, seppure non baciata dal successo commerciale delle altre opere dell’autore, non di meno ha lasciato il segno, tanto che sua maestà Stephen King gli ha dedicato parole di miele, definendolo “il miglior romanzo che abbia mai letto sulla cultura musicale pop dell’America degli anni Sessanta“.

    Vediamo la sinossi di Armageddon Rag: Sandy Blair è ex giornalista underground che conduce una vita monotona a New York, fino a quando la vecchia rivista Hedgehog gli chiede un articolo su un misterioso e raccapricciante omicidio di cui è rimasto vittima Jamie Lynch, ex promoter dei Nazgûl, un gruppo rock simbolo degli anni ’60. La ricerca degli indizi per la stesura del pezzo diventa per Sandy l’occasione di un lungo viaggio per gli Stati Uniti alla riscoperta di sé e di un mondo estinto, sullo sfondo della musica dei Nazgûl, chiamati a riunirsi per un ultimo, letale concerto. Sandy deve impedire il compiersi di un altro tremendo sacrificio e combattere contro i fantasmi di un’intera generazione, poiché dalle misteriose e demoniache profondità di quegli ambienti underground sta risorgendo il lato più oscuro dell’Era dell’Acquario. Armageddon Rag, disponibile dal 7 febbraio, è edito da Gargoyle al prezzo di € 16,50.