American Music Award 2011: trionfa Taylor Swift (foto e video)

da , il

    Torna anche per il 2011 la classica kermesse degli American Music Award, uno dei tre principali eventi musicali made in USA insieme ai Billboard Awards e ai Grammy. Grande protagonista della serata è stata la giovane, splendida e brava Taylor Swift, che ha battuto l’agguerrita concorrenza portando a casa l’ambito premio di Artist of the Year.

    La stella della cantante country (ma l’etichetta è da prendere con le molle) è stata la più brillante nella serata del Nokia Theatre di Los Angeles. Taylor Swift ha infatti vinto anche in altre due categorie importanti, ovvero miglior interprete femminile e miglior album country con l’ultimo successo Speak Now.

    Lei ha commentato con il suo solito candore “Questa è una delle cose più belle che mi siano accadute nella vita. Sono senza parole perché non immaginavo di vincere questi premi”. Un po’ invece se lo immaginava di vincere qualcosa la bravissima Adele, troppo spesso ignorata in passato rispetto a colleghe molto meno dotate.

    L’artista soul, che sta combattendo con problemi seri alle corde vocali, e che quindi per un po’ di tempo non vedremo sulle scene ad ammaliarci con la sua voce, ha messo in cascina tre premi: miglior interprete pop-rock, miglior artista contemporanea e miglior album pop-rock per 21, successo planetario da far sbiadire nomi blasonati.

    Più banali, se vogliamo, gli altri premi assegnati durante la serata: il premio per la migliore interprete femminile nella categoria soul-R&B è andato a Beyoncé che ha salutato gli spettatori con un video-messaggio da New York, dove si trova in dolce attesa. Grande assente anche Rihanna premiata per l’album Loud, mentre era presente eccome Jennifer Lopez, che si è aggiudicata il premio come migliore artista ispanica, ed ha dato spettacolo sul palco con una performance molto sensuale.

    Sorpresa per Katy Perry, come al solito vestita con un dei suoi abiti improbabili, premiata per essere stata la prima artista a collezionare cinque statuette per lo stesso album. Chiudiamo con le categorie maschili, dove i Maroon Five hanno vinto il premio di miglior rock band con il singolo Moves Like Jagger, mentre Bruno Mars è stato votato come miglior artista maschile dell’anno.

    Foto AP/LaPresse