Afterhours, video ufficiale di Padania

Afterhours, video ufficiale di Padania
da in Musica, Spettacoli
Ultimo aggiornamento:

    Gli Afterhours si confermano una delle più belle realtà della musica italiana, band mai banale e sempre pronta a spingersi un passo oltre. Dopo una lunga e intensa carriera hanno mandato alle stampe una nuova fatica in studio dal titolo enigmatico Padania. Padania è anche il titolo del primo singolo tratto da un album per la prima volta prodotto interamente dagli Afterhours senza il supporto di alcuna etichetta. Vi mostriamo il video ufficiale diretto da Graziano Staino.

    Il nuovo album, prodotto dal mastermind Manuel Agnelli con l’ausilio di Tommaso Colliva, arriva a quattro anni di distanza dall’ultimo parto in studio I milanesi ammazzano il sabato e a tre dalla partecipazione al Festival di Sanremo cui ha fatto seguito la compilation Il paese è reale. Una lunga attesa quindi per i fan della band milanese, che però potranno consolarsi con la consueta capacità di provocare e far discutere su argomenti dell’attualità.

    Padania, infatti, non è un titolo scelto a caso, come conferma Manuel Agnelli: “Padania è uno stato mentale, non ha confini geografici, è uno stato della mente e dell’anima. E’ il nome che meglio rappresenta la disperazione di uomini che sanno di poter avere tutto tranne che se stessi.

    È una corsa impazzita ad occhi chiusi sperando di arrivare più lontano possibile da quello che non vogliamo sapere di essere. E’ la forza oscura che ti spinge a diventare quello che non sei”. Padania come detto è anche una canzone oltre che il titolo dell’album:

    “La canzone parla di una persona che vuole cambiare la propria vita e il proprio destino (come la maggior parte di tutti noi), perché crede che ci debba essere qualcosa di più del destino e della fortuna. E’ un desiderio così forte che diventa un’ossessione e questa ossessione diventa una maledizione, che la porta a vincere tutte le sue battaglie ma a dimenticarsi del perché sta combattendo. A realizzare tutto. Tranne che se stesso”. Ecco il video ufficiale e quello con solo audio.

    683

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MusicaSpettacoli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI