10 film sul mondo del lavoro

10 film sul mondo del lavoro
da in Cinema, Spettacoli
Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/07/2015 18:24

    Tutta la vita davanti

    Vi proponiamo una raccolta di film sul mondo del lavoro, perchè registi, sceneggiatori e produttori hanno spesso prediletto questo argomento nelle loro pellicole, soprattutto negli ultimi anni in cui la crisi economica si è fatta sentire in tutto il suo peso, ed in molti sono rimasti spezzati. Si ride e si piange con queste storie, ma sempre si riflette, perchè i seguenti dieci film sul mondo del lavoro sono molto diversi tra loro, alcune sono commedie leggere o agrodolci, altri sono drammatici affreschi di una crisi sociale opprimente. Lavoro perso, lavoro inesistente, lavoro precario, lavoro che dà dignita o che se la prende: ecco il lavoro raccontato da 10 film.

    TUTTA LA VITA DAVANTI – 2008 di Paolo Virzì

    tutta la vita davanti

    Tutta la vita davanti è una commedia del 2008 diretta da Paolo Virzì, liberamente ispirata al libro Il mondo deve sapere di Michela Murgia. Con Isabella Ragonese, Micaela Ramazzotti, Sabrina Ferilli e Valerio Mastandrea. Uno sguardo sul mondo del precariato, in particolare quello dei call center. Il film scorre veloce, ma il sorriso è amaro.

    MI FIDO DI TE – 2007 di Massimo Venier

    Ale e Franz sono i protagonisti di questa commedia diretta da Massimo Venier e girata in sole 8 settimane, che consacrò anche sul grande schermo il duo comico. Il film, originale e divertente, è ambientato a Milano, ma la metropoli ‘da bere’ è fatta anche di tante famiglie che non ce la fanno ad arrivare a fine mese. Tra licenziamenti, truffe e storie di amicizia.

    I LUNEDI’ AL SOLE – 2002 di Fernando León de Aranoa

    Siamo in Galizia. Ogni lunedì Santa e i suoi amici, disoccupati da cinque anni per la chiusura di un cantiere navale, vanno in città nella speranza di trovare lavoro. Il film diretto da Fernando León de Aranoa vinse 5 Premi Goya nel 2003: miglior film, miglior regista, miglior attore protagonista (Javier Bardem, marito di Penelope Cruz), miglior attore non protagonista (Luis Tosar) e miglior attore rivelazione (José Ángel Egido).

    N. U. NETTEZZA URBANA – 1948 di Michelanelo Antonioni

    Michelanelo Antonioni filma in un documentario la vita degli spazzini della città di Roma, nel 1948. Il regista tenta di ritrovare il rapporto che lega il lavoro dell’uomo con l’ambiente urbano, ma è anche l’occasione per raccontare una città dove convivono persone diverse, con le loro diverse vite. Antonioni ci ha la lasciato un girato anticonvenzionale, sia per gli argomenti trattati sia per il modo in cui sono narrati.

    IL TEPPISTA – 1994 di Veronica Perugini

    Veronica Perugini, nota ora con il cognome di Bilbao La Vieja, ha girato nel 1994 questo film che vede protagonisti Giacomo Zito, Michela Cescon e Claudio Mezzelani. Nel film si analizza la vita di Loris, un ragazzo di periferia che, alla ricerca del lavoro giusto, si dedica a impieghi sempre più precari, che lo portano ad avere davanti a sé un futuro privo di speranza.

    RISORSE UMANE – 1999 di Laurent Cantet

    Scritto e diretto da Laurent Cantet, questo film vuol far riflettere sulla pratica dei licenziamenti per razionalizzare la forza lavoro interne alle fabbrica. Un operaio francese riesce a fare frequentare, con profitto, l’università al proprio figlio da sempre appassionato di materie economiche e di gestione del personale. Il ragazzo verrà mandato come stagista nella fabbrica dove lavora il padre.

    IL GRANDE CAPO – 2006 di Lars von Trier

    Lars von Trier filma questa commedia sul mondo del lavoro nel 2006. Il proprietario di un’azienda di informatica vuole vendere. C’è solo un problema: quando ha creato l’azienda ha inventato un finto capo dietro il quale nascondersi quando doveva prendere decisioni impopolari. I futuri compratori insistono nel voler negoziare con il capo in persona, così il proprietario decide di assumere un attore fallito per interpretare la parte…

    THE COMPANY MAN – 2010 di John Wells

    La crisi economica è al centro del film drammatico diretto da John Wells. The Company Men ce la ritrae dal punto di vista di alcuni manager che vengono licenziati da un giorno all’altro dalla loro compagnia di successo. C’è chi riesce a riprendersi, e chi no. Nel cast: Ben Affleck, Kevin Costner, Chris Cooper, Maria Bello e Tommy Lee Jones.

    C’E’ CHI DICE NO – 2011 di Giambattista Avellino

    Giambattista Avellino dirige una commedia sul lavoro in Italia e sul mondo delle raccomandazioni. I protagonisti Luca Argentero, Paola Cortellesi e Paolo Ruffini diventeranno degli stalker per potersi riprendere ciò che spetterebbe loro di diritto… Con la partecipazione straordinaria di Giorgio Albertazzi, nel cast ci sono anche Claudio Bigagli, Marco Bocci, Myriam Catania, Roberto Citran, Chiara Francini ed Edoardo Gabbriellini.

    IN GOOD COMPANY – 2004 di Paul Weitz

    In good company

    In Good Company è un film del 2004 diretto da Paul Weitz, con Dennis Quaid, Topher Grace, Scarlett Johansson, Selma Blair, Marg Helgenberger. La vita di un manager di successo viene sconvolta dall’arrivo in azienda di un giovane 26enne che diventa il suo capo, e si fidanza con la sua bella seconda figlia bionda. Il film è un viaggio (leggero) nel mondo del lavoro nelle multinazionali tra rivalità fra colleghi e quotidiane difficoltà.

    1113