X-Men Destiny, in uscita video gameplay del titolo Wii

X-Men Destiny, in uscita video gameplay del titolo Wii

    La Marvel è un brand di enorme successo che, partendo dai fumetti, è riuscita affondare i propri artigli su altri mezzi d’intrattenimento; cartoni animati, cinema, videogame, ogni stagione porta con se almeno una produzione targata Marvel. Tra i nome più importanti e di successo c’è sicuramente quello legato agli X-Men, ossia la storia dei mutanti, in perenne lotta per l’accettazione e l’integrazione con la società oppure per la supremazia sul “banale e ordinario” uomo (a seconda della fazione). I videogame legati agli X-Men sono numerosissimi: da sempre il tema dell’eroe dotato di superpoteri affascina e attira e l’idea di poter prendere possesso di questi poteri, anche se solo virtualmente, è sempre stato un incentivo all’acquisto di titoli con questa tematica. Gli X-Men poi hanno sempre affrontato temi importanti come emarginazione, diversità ecc, ponendosi sicuramente ad un altro livello rispetto ad altri super eroi.

    X-Men Destiny, sviluppato da Silicon Knights per Activision è l’ultima trasposizione del fortunato brand Marvel, ma sarà un successo?

    I ragazzi di Silicon Knights hanno in curriculum un signor Eternal Darkness: Sanity’s Requiem, uscito sul Gamecube, ma i lavori successivi non si sono dimostrati di certo all’altezza di questo nome. X-Men Destiny, legato ad un brand di forte richiamo, è un titolo con il quale il team si sta giocando un bel po’ di reputazione e credibilità. Sulla storia è stata riposta molta attenzione, affidando la stesura della trama allo scrittore Mike Carey, e questa ci porterà spesso davanti ad un bivio e saremo noi a scegliere il destino del nostro mutante; le strade sono tante.

    Pur essendo un titolo action X-Men Destiny strizza l’occhio al mondo dei GDR: all’inizio del gioco saremo invitati a scegliere con quale dei tre personaggi disponibili (due ragazzi e una giovane ragazza, inediti) vogliamo giocare e che tipo di mutazione (e quindi che potere) vogliamo attribuirgli tra raggio energetico, materia oscura e controllo della densità del corpo. Tutto il gioco si basa sull’evoluzione del personaggio e dei suoi poteri, che saranno implementati attraverso l’acquisto di potenziamenti; saranno inoltre disponibili dei Geni-X, da inserire in appositi slot, che ci consentiranno di usufruire dei poteri di X-Men famosi.

    Purtroppo, nonostante le ottime premesse, X-Men Destiny è minato da tanti problemi tecnici, il concetto stesso di evoluzione del personaggio decade poiché il gioco può essere portato a termine anche con le caratteristiche base del personaggio; questo anche perché l’intelligenza artificiale dei nemici è alquanto poco sviluppata e porta il gameplay generale ad essere ripetitivo e noioso. Di fatto anche la scelta di uno o l’altro personaggio è irrilevante, così come sono poco incisive le scelte da fare in-game che dovrebbero invece stravolgere la trama.

    Anche graficamente il titolo è davvero obsoleto con texture di bassa qualità, paesaggi non interattivi e nemici tutti uguali; se a tutto questo aggiungiamo che il gioco è distribuito solo in inglese e senza sottotitoli in italiano il quadro che ne vien fuori è quello di un’enorme occasione mancata.

    X-Men Destiny è già disponibile dal 30 settembre per PS3, Xbox360 e Wii.

    548

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechNintendoPlaystationVideogiochiXboxWii
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI