NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Tinder Select, l’app di incontri dedicati ai ricchi 

Tinder Select, l’app di incontri dedicati ai ricchi 

Svelato pochi giorni fa un Tider parellelo accessibile solo su invito e destinato solo a VIP e celebrità. Il segreto? Un potente algoritmo in grado di stabilire un “quoziente di desiderabilità”.

da in Hi-Tech, News Hi Tech, Social Media
    Tinder Select, l’app di incontri dedicati ai ricchi 

    Segretezza ed esclusività. Sono queste le parole chiave di Tinder Select, un’opzione dedicata ai ricchi della ormai famosa app di incontri. Secondo quanto rivelato pochi giorni fa da TechCrunch, da circa sei mesi esisterebbe un Tinder parallelo a cui è possibile accedere solo su invito. Si tratta a tutti gli effetti di club d’élite che seleziona i suoi membri sulla base di criteri in merito ai quali la società statunitense mantiene uno stretto riserbo ma che vanno oltre i parametri della semplice attrattività fisica. La “desiderabilità” è, infatti, il requisito indispensabile per assicurarsi il privilegio di avere un appuntamento con una celebrità, di andare a cena con una super modella o con un’intrigante donna in carriera.

    Se il mondo del web ci ha abituati ai più bizzarri siti di dating on-line e ad utilizzare un’app per incontrare l’anima gemella, non è comune aspettarsi una rigida selezione “all’entrata”. Rispetto alla sua versione base, a quanto pare, la nuova opzione Tider Select è accessibile solo su invito, inoltrato direttamente dal team societario. Solo in alcuni casi al fortunato viene concessa la possibilità di indicare un nominativo a cui estendere l’invito. Quest’ultimo, tuttavia, non potrà a sua volta procedere ad un successivo invito. L’intento è chiaramente quello di mantenere elevati gli standard per l’accesso e lasciare il numero di utenti quanto più circoscritto è possibile.

    Essere belli e prestanti in alcuni casi può non essere sufficiente. È proprio questo il caso del Tinder segreto che sta incuriosendo il mondo. In un’intervista a Fast Company Sean Rad, il numero uno della più famosa app di incontri, aveva spiegato che uno dei criteri per accedere a Tinder Select è un misterioso “Elo Score”, un punteggio nascosto che ogni utente dell’app possiede e che aiuta a rendere più rapida la selezione. A determinare il punteggio non sarebbe l’attrattività fisica o il numero di visualizzazioni del proprio profilo, ma una serie di fattori elaborati mediante un potente algoritmo sul quale la società intende mantenere la massima segretezza.

    Quel che risulta evidente è che i fortunati utenti del Tinder dei VIP sono figure di spicco, dagli uomini d’affari alle modelle, tutte figure di spicco e di alto profilo.

    Nonostante la ricercata segretezza del nuovo servizio Tinder, quel che è chiaro è che non si tratta di un’app diversa o alternativa. Oltre a poter utilizzare la tradizionale versione dell’app di dating on line come i comuni mortali, i fortunati utenti di Tinder Select potranno beneficiare di questo canale parallelo ed esclusivo, switchando dall’una all’altra piattaforma a proprio piacimento. A cambiare è la grafica, questa volta più elegante ed accattivante, con una predominanza del blu rispetto al rosso della versione base. La volontà societaria di non pubblicizzare Select risiede in una precisa strategia che punta alla riservatezza e all’esclusività, piuttosto che ai grandi numeri. A testimoniarlo è proprio il fatto che l’app di incontri per ricchi e celebrità sia disponibile già da sei mesi.

    574

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechNews Hi TechSocial Media
    PIÙ POPOLARI