The Last of Us, in esclusiva per ps3 (video)

The Last of Us, in esclusiva per ps3 (video)
da in Hi-Tech, Playstation, Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    Tira aria buona nei programmi relativi alle prossime uscite per PS3; all’opera infatti si sta cimentando il team californiano Naughty Dog, un gruppo che negli ultimi anni si è saputo distinguere per la qualità delle sue proposte, famoso sopratutto per la saga di Uncharted che, con l’ultimo Uncharted 3, L’inganno di Drake, hanno avuto l’onore di ricevere il premio per il miglior gioco per PS3.

    La nuova proposta del team californiano, in esclusiva PS3 e in lavorazione da ben due anni, si chiama The Last of Us, e si preannuncia come uno dei titoli più caldi della prossima stagione; ciò che il team ha voluto creare è una combinazione di generi diversi, dall’azione all’avventura, passando per il survival horror, dando una marcata impronta alla trama e profilo psicologico dei protagonisti. Considerato che già in Uncharted 3 sono nascosti riferimenti a questo titolo è d’obbligo pensare a quanto Naughty Dog stia puntando su The Last of Us.

    Ci troviamo in un’epoca devastata: la popolazione è decimata, vive nascosta, rabbiosa, in attesa di altri sopravvissuti da derubare, la civiltà è dimenticata, le città hanno ceduto il passo alla vegetazione che prepotente si è fatta largo per le strade, tra i palazzi e le macerie, riprendendosi gli spazi rubati da tempo. Tra queste strade seguiremo la corsa per la sopravvivenza di Joel, un uomo tutto d’un pezzo, e della giovane Ellie, una ragazzina che sa il fatto suo. Si tratta di due sopravvissuti, senza legami di parentela, che uniranno le forze, facendosi largo tra i pericoli della città, frugando nelle case, nei negozi abbandonati, alla ricerca di qualsiasi oggetto utile. La popolazione è stata decimata a causa di un fungo: un progetto destinato allo studio degli effetti del fungo parassita Cordyceps sulle formiche, in teoria innocuo per l’uomo, è infatti sfuggito di mano agli scienziati; chi non ha avuto la fortuna di morire subito è stato infettato e sopravvive in una condizione di zombie, aggressivo e violento. Rimangono pochi sopravvissuti, pronti a uccidersi a vicenda per rubarsi cibo o oggetti.

    Queste le parole di Naughty Dog alla presentazione: “Siamo entusiasti di aver finalmente svelato The Last of Us, un progetto sul quale il team sta lavorando sodo da diverso tempo. La nostra missione è di cambiare il modo in cui le persone fruiscono dei videogiochi. Siamo sicuri che The Last of Us sarà un gioco cinematografico che farà un balzo in avanti a livello narrativo, fornendo ai giocatori un esperienza mai vista nell’industria dei videogame”.

    E in effetti The Last of Us strizza l’occhio al cinema, a partire da Io sono leggenda o 28 giorni dopo, dei quali ricorda il background narrativo, per poi affidare la colonna sonora a Gustavo Santaolalla, vincitore di due Oscar proprio per il suo lavoro con le note al cinema.
    The Last of Us si preannuncia come un progetto di grandissima qualità e siamo davvero curiosi di saperne di più. Il titolo è atteso per il 2012, al momento Naughty Dog non ha rilasciato date certe di rilascio.

    557

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechPlaystationVideogiochi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI