NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Samsung Galaxy Note 10.1, recensioni contrastanti per il nuovo tablet con schermo divisibile

Samsung Galaxy Note 10.1, recensioni contrastanti per il nuovo tablet con schermo divisibile
da in Hi-Tech, Samsung, Tablet
    Samsung Galaxy Note 10.1, recensioni contrastanti per il nuovo tablet con schermo divisibile

    Samsung Galaxy Note 10.1, presentato ieri e già in vendita a partire da oggi negli Stati Uniti, divide già il suo pubblico, che si ripartisce tra chi lo trova un eccellente device e chi invece se ne dice deluso. I giornalisti e blogger che hanno avuto modo oltreoceano di provarlo in anteprima lo hanno promosso, bene o male, ma con alcune aspre critiche sia sul dispositivo sia sulla penna abbinata.

    Galaxy Note 10.1 ha per l’appunto come schermo un display da 10,1 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel, in una dimensione totale di 10,3 x 7,1 x 3,5 millimetri, in un rivestimento in plastica che per alcuni è positivo e per altri invece dà una sensazione di fragilità e fastidio, trattenendo inoltre molte ditate e impronte. In questo chassis sono montate due fotocamere, una da 5 megapixel posteriore per scattare foto e catturare filmati, l’altra frontale da 1,9 megapixel per le videochiamate.

    Il cuore pulsante di questo tablet è il SoC Exynos 4412 con CPU quad-core da 1.4 GHz basata su architettura ARMv7 (che già è stata utilizzata su Galaxy S III) con GPU Mali 400 MP4. La RAM presente è abbastanza buona, ben 2 GB, con una memoria interna inclusa, nel modello base, da 16 Gb, mentre i modelli più costosi ne contengono da 32 e 64 GB.

    Su questa struttura girerà Android in versione 4.0.4 Ice Cream Sandwich personalizzata con il TouchWiz UX, e non la versione più recente; si attende però un OTA da parte del produttore entro la fine dell’anno per portare il device a Jelly Bean insieme agli altri di casa Samsung.

    Caratteristica sicuramente importante è la presenza del pennino S-Pen con 1024 livelli di sensibilità alla pressione, che potrà essere usato indifferentemente per prendere appunti a mano libera, disegnare, usare semplicemente le app e selezionare, con gli appositi software in dotazione.

    Per molti è risultato uno dei migliori pennini in circolazione, anche se purtroppo non è ben supportato da tutte le app e si perde un po’ delle prestazioni ottimali che potrebbe avere.

    Lo schermo divisibile è un’altra caratteristica unica che dovrebbe allontanare le ombre di plagio che da anni infuocano il fronte Samsung-Apple: di sicuro i due dispositivi allo stato attuale non hanno grandi somiglianze, se non per la fascia di prezzo, che potrebbe anche essere problematica per la diffusione del Galaxy Note 10.1.

    Samsung Galaxy Note 10.1 è in vendita a partire da 499 dollari nella versione solo wi-fi e con 16 gb di memoria interna, mentre si sale ai 599 per accedere alle versioni superiori.

    Scheda tecnica:
    Processore 1.40 GHz quad core
    RAM 2 GB
    ROM 16 GB
    Display 10,1″ 800×1280
    Fotocamera posteriore 5 Mpix
    Fotocamera frontale 1,9 Mpix
    Android 4.0 Ice Cream Sandwich

    502

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechSamsungTablet
    PIÙ POPOLARI