Resident Evil: Revelations, data di uscita incerta per il gioco 3DS

Resident Evil: Revelations, data di uscita incerta per il gioco 3DS
da in Hi-Tech, Nintendo, Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    Alla CAPCOM hanno intenzione di sfruttare il più possibile il brand legato agli zombi più famoso del mondo. La saga di Resident Evil sta rimbalzando infatti su diverse piattaforme contemporaneamente, mixando generi, personaggi, storie e tempi, in maniera tale che sta diventando difficoltoso trovare un filo logico che leghi tutti i titoli, già usciti e in uscita, ad esclusione del nome del gioco che sarà sempre preceduto dalle parole “Resident Evil“. I puristi della saga non hanno certo accolto con onori le contaminazioni con altri generi che la CAPCOM sta mettendo in atto ultimamente e il quinto capitolo della saga è rimasto sullo stomaco a molti.

    Resident Evil: Revelations però rappresenta un tentativo di riportare la saga su binari più tradizionali, non possiamo certo dire che si tratta di un classico Resident Evil, considerato che la componente action è sempre presente, ma lo stile e il gameplay strizzano l’occhio alle atmosfere che hanno fatto la fortuna della saga.

    La CAPCOM ci aveva fatto una promessa: riportare la paura in Resident Evil. Il nuovo titolo quindi godrà delle atmosfere che ci hanno fatto sobbalzare anni fa, nei panni di Chris Redfield e Jill Valentine. E proprio questi due personaggi, tra i più amati della serie, saranno i protagonisti di questo Resident Evil: Revelations, ambientato temporalmente tra il quarto e il quinto capitolo della saga; i due protagonisti, dopo aver lasciato la STAR hanno fondato il gruppo antiterroristico Bioterrorism Security Assessment Alliance (B.S.A.A.) e sarà nei panni di questa unità che ci muoveremo.

    Per quanto riguarda il gameplay, Resident Evil: Revelations vedrà un ritorno all’esplorazione classica e alla risoluzione degli enigmi, elementi tipici dei primi titoli della serie che enfatizzano maggiormente la caratteristica horror, con le fasi action alternate a quelle tranquille, di esplorazione, in cui la tensione è sempre al massimo e ci si aspetta di fare un salto da un momento all’altro.

    Anche per quanto riguarda l’aspetto grafico è stato compiuto un ottimo lavoro, Resident Evil: Revelations infatti sfrutta come nessun altro titolo il motore grafico del Nintendo 3DS, con un eccellente qualità dei modelli poligonali. Sicuramente trascurabile invece l’elemento 3D. Tutto sommato, nonostante il piccolo schermo del 3DS il titolo appare coinvolgente ed inquietante.

    Resident Evil: Revelations non ha ancora una data di uscita ufficiale ed è atteso per i primi mesi del 2012, solo per Nintendo 3DS.

    447

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechNintendoVideogiochi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI