Speciale Natale

Resident Evil Raccoon City, pronto a mordere (video)

Resident Evil Raccoon City, pronto a mordere (video)

    Non capita spesso che un gioco riesca a sopravvivere alla sua prima uscita negli scaffali dei negozi e ad essere onorato di un sequel, ma capita ancora meno che riesca a creare attorno a se un franchise di successo e un fanbase fedele. La saga di Resident Evil, sviluppata dalla nipponica Capcom nel lontano 1996, c’è sicuramente riuscita: oltre ad un elevato numero di titoli, distribuiti praticamente per tutte le piattaforme disponibili, cellulari compresi, il franchise si estende con successo al cinema (una serie di quattro film, non conclusa, con protagonista Milla Jovovich, più un filone in computer grafica, per il quale uscirà il secondo titolo nel 2012), fumetti, libri ecc.

    Resident Evil: Raccoon City è ambientato nel 1998, la vicenda si colloca cronologicamente tra i fatti narrati dopo Resident Evil 2 e prima di Resident Evil 3: Nemesis e, come il titolo fa presagire, si tratta di un ritorno alle origini, nella città dove tutto ebbe inizio.

    Resident Evil: Raccoon City abbandona la tipica struttura del survival horror, si tratta infatti di uno sparatutto in terza persona, questo cambiamento di stile comporta, per forza di cose, un approccio molto diverso al titolo, che sarà meno ansioso e molto più adrenalinico e improntato all’azione, proprio per questo la Capcom ha preferito affidare lo sviluppo all’esterno al team Slant Six Games.

    La sorpresa di questo titolo però sarà la possibilità di vivere la storia da due punti di vista opposti: il giocatore potrà infatti scegliere di scendere in campo come agente della squadra di sicurezza della Umbrella, che ha il compito di dare una ripulità, eliminando tutte le prove che riconducono alla corporation, soppravvissuti compresi…. Oppure, come da tradizione, stare dalla parte dei buoni con le US Special Ops, il cui compito è fare chiarezza sulla faccenda (il che significa guardarsi le spalle dal team Umbrella). In mezzo: tanti zombies tra cui farsi largo, che in questa atmosfera più action fanno sicuramente meno paura. Altra novità del gioco: con il procedere dell’azione il presonaggio guadagnerà punti bonus da spendere in vari upgrade delle sue caratteristiche.

    Il titolo falcierà zombies su PS3, Xbox 360 e PC non prima di quest’inverno.

    In attesa di poter comprare il nostro biglietto per Raccoon City diamo uno sguardo al primo trailer rilasciato.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechPlaystationVideogiochiXbox

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI