NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pro Cycling Manager 2012, caratteristiche del manageriale per due ruote

Pro Cycling Manager 2012, caratteristiche del manageriale per due ruote
da in Hi-Tech, Videogiochi
    Pro Cycling Manager 2012, caratteristiche del manageriale per due ruote

    Non solo calcio o automobili, con Pro Cycling Manager 2012 è il ciclismo a far da protagonista, per una serie di giochi sportivi che ottiene sempre grande successo; ancora una volta quindi Cyanide Studio ci permette di seguire le orme di Lance Armstrong e degli altri atleti che fanno da motore umano impegnandosi in gare dure e sfidanti per il fisico e la mente.

    Il gioco ha diverse modalità, tra cui la gara singola, per sperimentare i tracciati, o quella che è la modalità d’elezione, ovvero la Carriera, in cui percorreremo le tappe di una crescita ciclistica. Dovremo quindi gestire tutti gli aspetti di una squadra di ciclisti professionisti, perfezionandoli con allenamenti, tenendo d’occhio il ciclomercato, gestendo oculatamente i fondi e impersonando i corridori nel corso delle gare.

    Grossa novità dell’edizione 2012 è che gli sviluppatori hanno aumentato il numero di squadre fino a 81, circa 20 più dell’anno precedente, e 232 gare, aumentandole di 40 rispetto all’edizione passata; pertanto è stata necessaria una separazione in divisioni e categorie: World Tour, Continental Pro e Continental, con un sistema di promozioni e retrocessioni fondato su risultati e punteggi ottenuti.

    La mancanza di alcune licenze penalizza un po’, con nomi irreali in alcune squadre e competizioni a sostituire quelli che non sono stati concessi nella realtà, mentre abbiamo la possibilità di completare il prestigioso Tour de France.

    Se siete neofiti del titolo potreste avere difficoltà per la carenza del tutorial, ma in generale per chi ha già giocato uno di questi titoli la meccanica è rimasta abbastanza invariata.

    La fase gestionale dispone di un calendario pianificabile con tutti gli eventi che la propria squadra dovrà affrontare, con allenamenti mirati e ricognizioni della pista su cui si gareggerà.

    L’unica vera novità rispetto al passato riguardo alla fase della corsa vera e propria è una grossa miglioria alle intelligenze artificiali delle altre squadre, che risponderanno in tempo reale alle nostre tattiche adattandosi, a volte trovando vie aggressive e cambiando mosse nel corso della gara per aumentare il livello di sfida. Per gli altri aspetti invece è tutto in linea di continuità con gli altri anni.

    Anche l’ambientazione è stata arricchita e migliorata, con l’aggiunta di nuove località, nuovi dettagli anche nel pubblico; inoltre è stata migliorata la resa dei ciclisti, ora più aderenti a quelli reali.

    Pro Cycling Manager 2012 è già disponibile al pubbilco per il PC, direttamente dal sito ufficiale con digital delivery o nei negozi.

    464

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechVideogiochi
    PIÙ POPOLARI