Paint: Microsoft dirà addio al software dopo 32 anni

Paint è pronto a spegnersi: dopo 32 anni di onorata carriera, lo storico programma di Microsoft verrà eliminato da Windows. Il motivo: un'applicazione obsoleta. in disuso e superata da applicativi ben più potenti. Sarà un decisione definitiva?

da , il

    Paint: Microsoft dirà addio al software dopo 32 anni

    Siete pronti ad usare l’ultima volta Paint? Microsoft ha deciso di dire addio al software dopo ben 32 anni di onorato servizio. Sembra infatti che, il colosso dei software, abbia deciso di disattivare il programma perché ormai obsoleto e in disuso.

    Con il prossimo aggiornamento di Windows 10, probabilmente, diremo addio a Paint. Infatti, Microsoft, ne sta valutando la rimozione dopo averlo decretato “deprecato” e quindi ormai obsoleto e non più utile.

    Paint può vantare ben 32 anni di onorata carriera: la prima versione fu infatti lanciata nel novembre 1985 con Windows 1.0. Grafica monocromatica a 1 bit e salvataggio esclusivamente in formato JPG: erano queste le caratteristiche principali rimaste invariate fino all’arrivo di Windows 98.

    Un toll semplice, basico che non fornisce molto rispetto ad altri programmi di grafica free, ma che ha segnato l’infanzia e l’adolescenza di molti.

    Non ci resta che attendere l’autunno 2017 e il prossimo aggiornamento di Windows 10 (ancora non è stabilita una data precisa) per vedere se davvero dovremo dire addio a Paint.