Operation Flashpoint: Red River, una nuova guerra civile in arrivo

Operation Flashpoint: Red River, una nuova guerra civile in arrivo
da in Hi-Tech, Videogiochi

    Dopo aver raccolto un discreto successo di pubblico in seguito all’uscita del precedente capitolo, torna a farci sognare “Operation Flashpoint: Red River“, il gioco di guerra distribuito da Codemasters che si presenta stavolta in una veste del tutto differente.

    Sullo sfondo di una ipotetica guerra civile in Tajikistan, vestiremo i panni di un soldato americano che avrà il compito di combattere contro un esercito di ribelli afgani. Avvicinandosi dunque agli shooter più moderni ai quali siamo ormai abituati, Operation Flashpoint: Red River si basa su un meccanismo di quattro classi diverse, corrispondenti a quelle di fuciliere, granatiere, scout e auto-fuciliere.

    Non deve però spaventarci la velocità con la quale si susseguono i ritmi della guerriglia; l’interfaccia grafica e lo stesso gameplay risultano infatti del tutto accessibili grazie ad una serie di modifiche apportate dal team di sviluppatori tra cui l’eliminazione di alcuni passaggi ripetitivi e l’aggiunta di un nuovo sistema di autopuntamento.

    Particolarmente avvincente risulta infine il gioco di squadra che permetterà al giocatore di avanzare grazie all’aiuto di speciali truppe organizzate e di raggiungere in questo modo gli immancabili ceckpoint sparsi sulla mappa.

    196

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechVideogiochi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI