NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Nintendo 3DS: 3D senza occhialini (prezzo e uscita)

Nintendo 3DS: 3D senza occhialini (prezzo e uscita)
da in Hi-Tech, Nintendo, Videogiochi
    Nintendo 3DS: 3D senza occhialini (prezzo e uscita)

    La Nintendo ne sa una più del diavolo, ben forte della sua esperienza centenaria nel campo ludico (si, centenaria, quest’anno compirà 122 anni, anche se inizierà ad occuparsi di videogames solo nel 1975!) anticipa le tendenze, riscrive il modo di divertirsi… e alla concorrenza non resta che adeguarsi e inseguire. Parliamo della prima società del settore a dotare una console di due schermi, di cui uno con tecnologia touch (il Nintendo DS), la prima a dotare una console di controller senza fili che ha rivoluzionato il modo di giocare a casa (il Nintendo Wii – e ora tutti a “copiare” l’idea, da Microsoft a Sony), e la prima a dotare una console di uno schermo 3D, senza necessità di occhiali, con il nuovo campione Nintendo 3DS.

    Il Nintendo 3DS, presentato già a giugno 2010, è stato rilasciato nei negozi Europei il 25 marzo di quest’anno nelle versioni Cosmo Black e Aqua Blue; il costo, in Italia, è di 259€. Per fare un paragone il Nintendo DSi attualmente costa 189€, il Nintendo DS Lite 129€.

    La maggior parte di voi è abituata a vedere il 3D al cinema, con gli occhialini, e, diciamolo, siamo tutti un po’ scettici su questo “3D senza occhiali” (3D autostereoscopico).

    Questa “magia” è possibile grazie alla tecnologia sviluppata da Sharp, chiamata Parallax Barrier, che da l’illusione di profondità sdoppiando e alternando l’immagine in linee di pixel verticali; il risultato è sorprendente e vi consigliamo di provare il gioiellino per rendervi conto con i vostri occhi di cosa sono riusciti a fare alla Nintendo.

    Le due fotocamere esterne del Nintendo 3DS permettono di catturare immagini in 3D sovrapponendo le immagini scattate da ciascuna fotocamera, è poi possibile modificarle e utilizzarle in diversi mini giochi già preinstallati nella console. Ma ci si diverte e stupisce davvero con questa console grazie all’implementazione della tecnologia legata alla realtà aumentata: personaggi Nintendo e oggetti 3D sbucano fuori da semplici carte quando le inquadriamo con la fotocamera, interagiscono, giocano con noi, si mettono in posa per farsi fotografare ecc. A contorno del tutto anche l’audio è 3D: i due altoparlanti infatti restituiscono un suono sorround assolutamente convincente e coinvolgente.

    Poiché il Nintendo 3DS è una console sociale interagisce con i suoi simili anche quando non la stiamo usando: a condizione che il WI-FI sia attivo infatti il 3DS comunica e scambia dati con le console nel raggio di una ventina di metri e alla fine della passeggiata si potranno vedere i dati di tutte le persone incontrate, che possono consistere in mappe o personaggi da usare in diversi giochi.

    Che ve lo dico a fare? Questi pochi giorni di vendita hanno fatto registrare record su record, in Giappone tutte le 400mila console disponibili sono state vendute in meno di un mese e al lancio in Europa, nel primo week end, sono stati venduti oltre 300mila esemplari. Tutto rose e fiori insomma? Quasi: il 3DS ha già fatto storcere il naso per via di un crash di sistema che si presenta con una schermata nera e un invito a riavviare la console, presentatosi su alcuni (pochi) esemplari. Nintendo ancora non ha rilasciato dichiarazioni in merito.

    562

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechNintendoVideogiochi
    PIÙ POPOLARI