iPad Mini costa a Apple 145 euro, noi lo paghiamo 329

iPad Mini costa a Apple 145 euro, noi lo paghiamo 329
da in Apple, Hi-Tech, iPad
Ultimo aggiornamento:
    iPad Mini costa a Apple 145 euro, noi lo paghiamo 329

    iPad Mini ha un prezzo di partenza di 329 euro, ma secondo la società d’analisi IHS il costo di produzione di Apple si ferma a 188 dollari, che al cambio attuale (euro = 0.779 dollari) si converte in 145 euro. Un bel rincaro, che raddoppia il prezzo grezzo dei componenti, perché? Da un lato Apple è sempre stata poco economica nei prezzi, dall’altro non si devono dimenticare tutti i costi “nascosti” come progettazione, marketing e spedizione. La vivisezione di IHS ha svelato inoltre anche altre sorprendenti novità, come ad esempio la marca dei produttori di determinati componenti. Tra questi appare anche l’antagonista numero uno di Apple: Samsung.

    Samsung è infatti il produttore del processore Apple A5 che muove il sistema. Ma Apple non aveva detto che non si sarebbe più rifornita dagli odiatissimi sudcoreani? Vero, ma solo per i componenti di ultimo aggiornamento e dato che il processore di iPad Mini è vecchio di due anni il fornitore è rimasto quello originale. Tra gli altri partner emerge anche il nome di LG che si è occupata del display da quasi otto pollici, mentre non si è riuscita a comprendere l’origine della fotocamera digitale, anche se Sony potrebbe essere la più papabile.

    Ricordiamo che la scheda tecnica di iPad Mini include un display da 7.9 pollici a risoluzione 1024×768 pixel, fotocamera posteriore da 5 megapixel con videorecording Full HD, videocamera frontale per FaceTime, componenti base come GPS, Bluetooth e Wifi e il sistema operativo iOS 6 di ultima generazione. Ecco la scheda tecnica riassunta con il pratico specchietto:

    • Schermo touchscreen da 7.9″ a risoluzione 1024 x 768 pixel a 163 ppi (pixel per pollice)
    • Batteria da 10 ore di utilizzo
    • Sistema operativo iOS 6
    • Connettore Lightning
    • Videocamera FaceTime HD e fotocamera 5 megapixel iSight
    • Processore Apple A5
    • Spessore di 7.2 mm, peso di 308 grammi
    • Videorecording Full HD 1080p
    • Compatibilità con Apple Siri
    • Connessione LTE, Wi-Fi 802.11n dual band (2,4GHz e 5GHz) e GPS

    Da 145 a 329 euro, un surplus che raddoppia, dunque, il prezzo grezzo dei componenti. Perché questo rincaro così pesante? La valutazione di IHS (riportata da All Things Digital) non tiene infatti conto di tutti quei costi nascosti e non tangibili come ad esempio tutta la progettazione e lo sviluppo software o del design, che occupa ingegneri, programmatori e designer per diversi anni. Se poi si sommano anche i costi per la spedizione delle unità oltre che del marketing e delle pubblicità allora si trova più senso al rincaro. Tuttavia, in fin dei conti, il prezzo finale è ancora troppo alto, soprattutto se si paragona ai 249 euro di Nexus 7 di Google che monta componenti superiori (fotocamera a parte).

    568

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleHi-TechiPad
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI