Hyundai T7: che potenza e che prezzo! [FOTO]

Hyundai T7: che potenza e che prezzo! [FOTO]
da in Hi-Tech, Tablet
    Hyundai T7: che potenza e che prezzo! [FOTO]

    Hyundai T7 è il nuovo tablet che prende come ideali sia una scheda tecnica ricca di caratteristiche e componenti di primo piano sia un prezzo che possa rimanere il più basso possibili. E così ecco la proposta di Hyundai che si può considerare a ragione un rivale del più prestigioso e conosciuto Nexus 7 di Google (e Asus) offrendo per altro anche qualche componente migliore in più eppure assestandosi su una fascia di prezzo di circa la metà. Di primo acchito sembra tra l’altro una versione maggiorata di Samsung Galaxy S3, qui sopra una prima foto, dopo il salto tutte le caratteristiche tecniche e altre foto.

    Hyundai T7 è insomma una versione a metà tra un Samsung Galaxy S3 con maggiore diagonale e un Nexus 7 con scheda tecnica leggermente potenziata. La società nipponica punta su un dispositivo che monta uno schermo touchscreen da 7 pollici di diagonale e alla risoluzione standard 1280×800 pixel. Il cuore e il cervello sono un processore Samsung Exynos 4412 quad core da 1.4GHz accompagnato da 1 GB RAM, troviamo 8 GB di memoria interna espandibile per altro via microSD (una feature che a Nexus 7 manca), una discreta fotocamera da 2 megapixel posteriore per scattare foto, Wi-Fi, Bluetooth e jack audio da 3.5 mm.

    Il sistema operativo di default è Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich con aggiornamento promesso ad aprile a Jelly Bean 4.2.

    Hyundai T7 schermo touch

    Ecco lo specchietto della scheda tecnica:

    • Sistema operativo Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich con agg. a Jelly Bean
    • Schermo touchscreen da 7 pollici a risoluzione 1280×800 pixel
    • Processore Samsung Exynos 4412 quad core da 1.4GHz con 1 GB RAM
    • Memoria da 8GB espandibile via microSD
    • Wi-Fi, Bluetooth e GPS
    • Fotocamera da 2 megapixel posteriore
    • Jack da 3.5 mm

    Hyundai T7 retro

    Hyundai T7 per ora uscirà in patria e negli Stati Uniti, ma potrebbe arrivare presto anche da noi in Europa. Se verrà mantenuto il cambio attuale e non saranno approntati surplus si potrà portare a casa con una spesa di poco superiore ai 100 euro, ma anche se si seguirà la brutta moda del $=€ ci si potrebbe accontentare anche di 150 euro. Insomma, una buona proposta, magari per la primavera, per chi cerca un tablet semplice e senza troppe pretese.

    484

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechTablet
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI