Halo: Combat Evolved Anniversary in uscita video gameplay

Halo: Combat Evolved Anniversary in uscita video gameplay
da in Hi-Tech, Videogiochi, Xbox

    Sono passati dieci anni dalla prima apparizione, inizialmente solo su X-Box, del primo gioco targato Halo; il titolo è stato rilasciato per spingere le vendite della neonata console Microsoft e non ha disatteso le aspettative. Sviluppato dalla Bungie Studios, Halo: Combat Evolved è uno sparatutto in prima persona che ha il merito di aver sdoganato questo particolare genere di gioco su console, lo sparatutto infatti è da sempre ottimizzato per un controllo con tastiera e mouse e quindi destinato al mercato PC.

    Ovviamente sono altre le qualità di questo fortunato debutto della serie, il titolo infatti ha apportato diverse novità al genere degli sparatutto, come ad esempio la possibilità di guidare dei veicoli, considerati finalmente parte integrante del gioco e completamente manovrabili dal giocatore. Tempo di celebrazioni quindi, e Microsoft si che sa come festeggiare gli anniversari!

    Come festeggiare i dieci anni della serie che ad oggi ha smerciato oltre 40 milioni di copie? Semplicemente cercando di venderne ancora qualche milioncino, con una formula semplice e poco dispendiosa: prendete il primo Halo, lavatelo, tagliatelo a dadini, passatelo sulla padella di un nuovo team di sviluppatori, il gruppo 343 Industries e Sabre Interactive, fatelo rosolare pubblicando immagini e rilasciando aggiornamenti sul lavoro in corso, et voilà Halo: Combat Evolved Anniversary è pronto a conquistare vecchi e nuovi fan.

    Il nuovo Halo: Combat Evolved Anniversary non cambierà una virgola della trama o del gameplay del titolo originario, si limiterà a “svecchiarlo” cercando, quanto possibile, di rendere la grafica del titolo adeguata alla potenza della nuova Xbox360, sfruttando il comparto grafico di Halo Reach. Il processo di lavorazione prevede che sul titolo girino due motori grafici contemporaneamente: uno è quello del primo Halo, che permette di giocare al titolo con la grafica originale, sopra questo gira un secondo renderer che toglie in tempo reale, fotogramma per fotogramma, “le rughe” al titolo, donandogli nuovo splendore. Oltre a questa correzione in diretta sono poi stati aggiunti dettagli laddove non c’erano proprio, come fogliame, nebbia e effetti d’acqua. Premendo un semplice tasto durante il gioco, comunque, il giocatore potrà rinunciare al lavoro di 343 Industries e vedere Halo: Combat Evolved nel suo aspetto originale.

    L’occasione è ghiotta per chi ad oggi non ha mai avuto modo di giocare al primo, mitico episodio, da molti considerato il migliore della serie. Come dar torto a Microsoft per questa scelta: Halo non aveva bisogno di alcuna modifica sostanziale se non proprio all’aspetto grafico, e forse neanche a quello, considerata la scelta, lasciata al giocatore, di vivere il titolo così come Bungie l’aveva creato.

    Halo: Combat Evolved Anniversary vivrà il suo flashback potenziato il 15 novembre, (a dieci anni spaccati) solo su Xbox360.

    507

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechVideogiochiXbox
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI