Crysis 3, trailer del videogame in uscita a febbraio 2013 [VIDEO]

Crysis 3, trailer del videogame in uscita a febbraio 2013 [VIDEO]
da in Hi-Tech, Playstation, Videogiochi, Xbox

    Crysis 3 è stato presentato da poco e durante l’E3 ci sono state diverse anteprime e trailer di questo videogame in uscita prevista per febbraio del prossimo anno in tutto il mondo per le console Playstation 3 e Xbox 360 e per PC. Con un gameplay che sembra molto migliorato, e una grande cura del design di gioco, sembra che questo titolo sia destinato a convincere anche chi aveva criticato il secondo capitolo.

    Il livello demo giocabile di Crysis 3 è ambientato in una New York irriconoscibile, presa d’assalto da una vegetazione tropicale che avvolge le rovine di palazzi e delle varie aree cittadine e limitata dal NanoDome; in questo scenario fatto di grattacieli devastati e piccole cascate, piante ed elementi metallici si muove Prophet, il protagonista che già conosciamo dagli altri episodi. L’obiettivo della demo è infiltrarsi in una diga che dev’essere distrutta.

    Tra movimenti furtivi e coperture tattiche, mimetica ottica e armi silenziose (come l’arco) lo stealth è l’anima pulsante del gioco, considerata anche la spiccata propensione nel gameplay a essere in inferiorità numerica e quindi dover applicare una certa preparazione strategica di ogni mossa per riuscire a venir fuori dalle varie situazioni senza scontri a fuoco diretti e sfruttando arsenale e ambiente a proprio vantaggio.

    In questa terza puntata del gioco una delle novità più interessanti è la possibilità di attingere all’arsenale degli alieni per aumentare la potenza distruttiva e dare più varietà al gioco, benché nella demo fosse possibile solo utilizzare una granata aliena che non era fondamentale nel risolvere la missione. All’arsenale poi bisogna aggiungere la possibilità di sfruttare le postazioni nemiche attraverso l’hacking di torrette e presidi automatici, che daranno un indiscutibile vantaggio tattico.

    Nessuna modifica invece per quanto riguarda la Nanotuta 2.0, che si presenta sostanzialmente identica al passato, e nemmeno per il meccanismo di esplorazione che non permette di andare a zonzo per l’ambientazione liberamente ma vincola al raggiungimento dell’obiettivo missione di volta in volta attivo. Grandi progressi invece nella cura per i dettagli dell’ambientazione, e si spera sia uguale anche nella parte narrativa, fornendo una storia non ripetitiva.

    Un salto grafico, una buona giocabilità anche se non sempre fluidissima, innovazioni per le armi e una ambientazione molto curata sono ingredienti che lasciano presagire un buon successo per Crysis 3; aspettiamo comunque l’autunno per avere altre succulente anteprime e novità rispetto a questo titolo che si farà aspettare fino all’anno venturo.

    447

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hi-TechPlaystationVideogiochiXbox
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI