Speciale Natale

Come recuperare file cancellati dal cestino

Come recuperare file cancellati dal cestino
da in Consigli Hi Tech, Hi-Tech, How To Hi tech
Ultimo aggiornamento:
    Come recuperare file cancellati dal cestino

    Chi non s’è mai chiesto come recuperare i file cancellati dal cestino? Presi dalla smania di pulizia cartelle, desiderosi di recuperare preziosi gigabyte dall’Hard Disk, convinti che quel documento non ci sarebbe più servito o, semplicemente, per errore, un po’ a tutti è capitato infatti di cliccare su “svuota cestino” e di trovarsi così costretti a dire addio per sempre al suo contenuto. Piano però, perché recuperare file cancellati dal cestino è possibile e, ecco il bello, non è neanche neppure troppo difficile.

    Finché lo spazio liberatosi con la cancellazione del file non viene sovrascritto con nuove informazioni, è possibile ripristinare quelle vecchie e tornare così in possesso del nostro file. Nulla è perduto, quindi e, servendosi dei giusti programmi, è possibile, in alcuni casi, recuperare i file cancellati dal cestino.
    Come sempre, distinguiamo tra utenti Windows e utenti Mac: nonostante infatti il “funzionamento” del cestino sia piuttosto simile in entrambi i sistemi, alcuni programmi potrebbero non girare su Windows e viceversa…
    Disponendo di una versione Pro e di una Free, Recava è sicuramente tra i migliori programmi per Windows per recuperare i file cancellati dal cestino, ma anche da chiavette USB o da altri sistemi di archiviazione esterni. Una volta istallato, vi basterà indicare nella schermata principale il tipo di file che si intende recuperare scegliendo tra immagini, musica, documenti, video, compresso, email o tutti i file, dando anche eventuali indicazioni circa la possibile posizione dei file all’interno del disco rigido. Conclusa la ricerca, il programma mostrerà i file corrispondenti trovati, indicandone la “facilità di recupero”: bollino verde significa recuperabile senza problemi, giallo che il file è stato trovato ma è con ogni probabilità danneggiato e rosso che si tratta invece di un file corrotto e, quindi, impossibile da ripristinare.
    Agli utenti Mac invece – almeno per quanti non coltivassero la buona abitudine di avviare Time Machine di tanto in tanto e salvare quanti più backup possibili su di un Hard Disk esterno – potrebbe tornare utile Lazesoft Mac Data Recovery, programma scaricabile gratuitamente e perfetto per recuperare i file cancellati dal cestino.

    Il suo funzionamento è pressoché identico a quello descritto per Recava: scelto il “luogo” in cui cercare, si avvia la scansione e se ne attente l’esito. Anche in questo caso, la funzione anteprima mostra, come i pallini verdi, gialli o rossi, la “salute” del file, indicandoci se è o non è, di fatto, recuperabile. Altri programmi utili per recuperare file cancellati dal cestino possono essere Wise Data Recovery per Windows e DiskDrill per Mac, a pagamento ma disponibile anche in prova gratuita.
    Quindi, ricapitolando, recuperare quei file che per errore abbiamo eliminato anche dal cestino è possibile, sì, ma non sempre fattibile…Tentar non nuoce e internet offre buoni programmi gratuiti per provarci.

    503

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli Hi TechHi-TechHow To Hi tech

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI