Cellulari Vertu by Lapo Elkann in fibra di carbonio e vetro zaffiro [VIDEO]

Cellulari Vertu by Lapo Elkann in fibra di carbonio e vetro zaffiro [VIDEO]
da in Cellulari e smartphone, Hi-Tech
Ultimo aggiornamento:

    Lapo Elkann e la sua società Italia Indipendent hanno stretto un importante accordo con la Vertu per portare in Italia una collezione di cellulari esclusivi, con una scheda tecnica poi neanche male e con un design molto curato grazie all’uso di materiali preziosi e moderni come vetro zaffiro e fibra di carbonio “blue”. Il blu è appunto la linea comune di questi dispositivi che saranno venduti sotto la gamma Vertu Constellation Blue Collection. Saranno due, uno solo full touchscreen ossia senza pulsanti fisici che risponderà al nome di Constellation Blue e l’altro con tastiera completa QWERTY sul fronte chiamato Constellation Quest Blue.

    E’ curioso che Lapo Elkann (che recentemente ha presentato anche gli occhiali Juventus) abbia scelto proprio Vertu, che è nata da una costola di Nokia e per lungo tempo ha presentato modelli di cellulari esclusivi (scarsi tecnicamente, però) dal prezzo a quattro cifre e con l’uso di materiali preziosi come oro, gemme rare e metalli pregiati. Ultimamente, però, la società non se la passa molto bene perché Nokia sta sfrondando tutti i rami secchi per cercare di passare la crisi e la scure è caduta anche sulla divisione di lusso. Che tuttavia continua a galleggiare anche grazie a questi accordi estemporanei, come con la Italia Indipendent.

    italia independent vertu

    La Constellation Blue Collection debutterà in Italia, dunque, con due modelli di cellulari, che probabilmente saranno venduti in tiratura limitata presso boutique di lusso oppure selezionatissimi punti di rivendita. Il primo modello è il full touchscreen Constellation Blue, mentre il secondo è un QWERTY+touchscreen Constellation Quest Blue, che condividono una struttura simile con fibra di carbonio blu sulla parte posteriore e nella base della capsula auricolare e zaffiro blue per proteggere la tastiera. Inoltre sono presenti della pregiata pelle gommata a doppio tono e acciaio blu PVD (Physical Vapor Deposition) per le rifiniture.

    E che dire delle schede tecniche dei due telefoni? Inziando da Constellation Blue, troviamo uno schermo nHD AMOLED con vetro zaffiro, fotocamera da 8 megapixel, 32GB di memoria integrata e la connettività comprende 3G, Wi-Fi, GPS e radio FM per un peso complessivo di 155 grammi e uno spessore di 12 mm. Il fratello “tastierizzato” Constellation Quest Blue sale a 170 grammi di peso e 13 mm di spessore, con un display VGA da 2.46 pollici con vetro zaffiro, memoria da 4GB, connettività 3G, Wi-Fi e Bluetooth. Infine, una chicca che siamo sicuri avrà fatto letteralmente impazzire Lapo: le suonerie sono composte dalla London Symphony Orchestra. Non ancora comunicati i prezzi, ma saranno sicuramente da brividi.

    511

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellulari e smartphoneHi-Tech
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI