Dvd: 10 idee regalo per la Festa del Papà

Dvd: 10 idee regalo per la Festa del Papà
da in Festa del papà

    La Festa del Papà si avvicina, e non sempre è facile scegliere un regalo adatto, anche perché si rischia di comparare le solite cose che puoi non userà mai. Un’idea interessante che non stanca mai è quella di regalare uno o più Dvd o Blu-ray, magari recuperando qualche film che a lui piace particolarmente o qualche novità.

    Per ovvie ragioni non possiamo occuparci del primo caso, perché davvero troppo soggettivo. Invece possiamo darvi qualche idea prendendo spunto dalle ultime uscite. Per prima cosa cercate di ricordare quali sono i suoi generi preferiti, perché l’offerta è davvero molto ampia, e rischiate di perdervi e non trovare il regalo adatto.

    Partiamo dai film che hanno corso per l’Oscar, purtroppo non tutti già disponibili, perché per le leggi della distribuzione alcuni sono ancora in sala (vedi Il Grinta, Il Cigno Nero e Il discorso del re). Altri però hanno già ricevuto la loro versione home-video, e quindi un’idea interessante potrebbe essere il Dvd di Inception (€ 19,90) oppure The Social Network (disponibile dal 9 marzo 2011 a € 19,90).

    Per i papà al passo con i tempi che apprezzano il cinema digitale, sempre dalla notte degli Oscar arrivano Alice in Wonderland, trasposizione del classico ad opera di Tim Burton (€ 17,99) e il vincitore del premio come miglior film d’animazione (e colonna sonora!) Toy Story 3, tutt’altro che per bambini (€ 24,90).

    Passando ai film più impegnati, non possiamo non citare Somewhere di Sofia Coppola (€ 16,90), che ha trionfato all’ultimo Festival del cinema di Venezia 2010, ma anche The American (€ 20,90), con George Clooney, thriller ambientato in Italia che ha fatto molto discutere. Citazione di merito per Quella sera dorata (€ 14,99) di James Ivory, uno degli ultimi grandi maestri del cinema classico.

    Passiamo infine al cinema italiano, che ha prodotto come sempre una marea di film discutibili e inutili, ma che ha saputo regalare anche dei bei prodotti, come il simpatico Benvenuti al Sud (€ 16,90) di Luca Miniero, con Claudio Bisio alle prese con il trasferimento per lavoro in Campania. Campione d’incassi cui presto verrà dato un seguito.

    Non si può tralasciare poi La solitudine dei numeri primi (€ 16,90), un vero e proprio caso, tratto dal romanzo omonimo vincitore del Premio Strega.

    C’è chi lo ha amato e chi al contrario lo considera pessimo. Di sicuro vale a pena vederlo. Anche qui, menzione di merito per Una sconfinata giovinezza di Pupi Avati (€ 16,90), un’opera difficile e impegnata, che riesce però a raccontare una realtà triste con il tocco di un maestro del nostro cinema.

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Festa del papà
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI