Speciale Natale

Teresa Widener, la donna che mangia le pietre [FOTO & VIDEO]

Teresa Widener, la donna che mangia le pietre [FOTO & VIDEO]
da in Donne
Ultimo aggiornamento:

    Per vivere bene c’è bisogno di una dieta sana ed equilibrata, ma non andatelo a dire a Teresa Widener, una signora di 45 anni proveniente di Bedford in Gran Bretagna, che negli ultimi 20 anni ha mandato giù qualcosa come 1.360 chili di pietre e rocce. La donna ha confessato in un’intervista al Daily Mail di essere affetta da un raro disturbo del comportamento chiamato picacismo, che porta a mangiare oggetti e sostanze che di norma non vengono utilizzati a scopo nutritivo.

    Teresa ha sempre a portata di mano un pezzo di roccia da sgranocchiare quando arriva la fame oppure si sente giù di morale. Per lei le pietre hanno un effetto simile a quello provato da molti nel mangiare dolci o cioccolata: le calmano i nervi donandola un attimo di serenità. Per questo, nelle sue lunghe camminate in campagna, la signora non manca mai di scegliere qualche prelibato pezzo da conservare in dispensa per le migliori occasioni.

    Ovviamente Teresa, che è già stata ribattezzata “signora mangia pietre“, sceglie le pietre in base a criteri ben precisi, proprio come si farebbe per qualsiasi cibo: “Prendo quelle che dall’aspetto mi attirano di più. Mi piace il loro sapore di terra, a volte le succhio con gusto, mi piace il loro sapore di fango”. Una scelta accorta anche nella selezione delle pietre più friabili, che può rompere più facilmente, usando i denti sul lato sinistro della bocca: “I denti da quel lato sono cresciuti più forti perché masticano rocce da tanti anni”.

    Il consumo totale ammonta come detto a oltre 3mila libbre (1.300 chili), ma è calato da quando si è sposata: “Jim mi rende così felice che ho cominciato a mangiare di meno. Ma tutti hanno brutte giornate e quando ne ho una, anche solo una roccia riesce a farmi sentire meglio.

    Era veramente scioccato quando ha scoperto che mangiavo sassi, ma lui mi ama per quello che sono”.

    Il caso di Teresa, frequente in alcune specie animali, non è il primo del genere in un essere umano. Qualche tempo fa ha fatto scalpore la storia del piccolo Zach Tahir, di 5 anni, che non riesce a distinguere quel che è commestibile da tutto ciò che non lo è, con il risultato che, per soddisfare il suo costante bisogno di masticare, divora ogni oggetto della sua stanza, il che può includere intonaco, giocattoli e persino pezzi di parete.

    409

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI