Sarah Tressler, giornalista di giorno spogliarellista di notte [FOTO]

Sarah Tressler, giornalista di giorno spogliarellista di notte [FOTO]
da in Donne
Ultimo aggiornamento:

    Sarah Tressler è una bella ragazza di 29 anni che sta facendo molto discutere la puritana opinione pubblica dello Stato del Texas, notoriamente conservatore e di mentalità non proprio libertina. Sarah Tressler ha infatti svelato di recente la sua doppia vita: di giorno giornalista in carriera e di notte spogliarellista sia nei locali che via Internet. La crisi economica si fa sentire anche dall’altra parte dell’oceano e allora bisogna reinventarsi e uscire dagli schemi, ma la trovata di Sarah non è piaciuta proprio a nessuno.

    Forse perché Sarah lavorava da meno di un anno come giornalista per lo Houston Chronicle, non proprio il più progressista dei quotidiani texani, forse perché secondo molti la vita spregiudicata della stripper poco si adatta alla necessaria sobrietà richiesta alla categoria giornalistica, fatto sta che ora tutti i suoi datori di lavoro sono infuriati e minacciano pesanti provvedimenti.

    Lo scoop della doppia vita di Sarah Tressler sarebbe stato realizzato da un giornale rivale, anche se a quanto pare la 29enne non faceva certo mistero della prolifica attività.

    I colleghi dello Houston Chronicle, interrogati sull’accaduto, confermano infatti come a Sarah piacesse ostentare i soldi guadagnati come spogliarellista e lap-dancer, secondo lavoro che come prevedibile era anche ben più remunerativo della carriera di giornalista. Giusto per aumentare ancora più la sua fama, la carriera da stripper era anche documentata senza remore e falsi moralismi sul suo blog personale intitolato non a caso Diary of an Angry Stripper (Diario di una spogliarellista arrabbiata). Questo senza contare Facebook e Twitter, grazie ai quali raccontava in presa diretta le sue giornate molto impegnative: “Giovedì scorso ho lavorato dall’01:30 alle 11:30, abbastanza per uscire con alcuni amici, farmi nuovi contatti, mangiare e guadagnare circa 750 dollari”.

    Ora la carriera di Sarah, che peraltro lavora anche come professore associato all’Università di Houston, è appesa ad un filo, soprattutto perché il quotidiano conservatore non vede di buon occhio la presenza nelle sue fila di colleghe così libertine: “E’ imbarazzante e siamo preoccupati per la reazione che le signore che invitano noi giornalisti ai pranzi di beneficenza, dopo averla ospitata in qualche banchetto, potrebbero avere sapendo che lei di notte è una spogliarellista”. Siamo comunque certi che, anche in caso di licenziamento (che peraltro sembra sia già avvenuto), le offerte di lavoro per la bella Sarah Tressler non mancheranno. Intanto noi ci godiamo una bella galleria fotografica della giornalista spogliarellista.

    409

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI