Speciale Natale

Sara Zamora, attrice fa l’amore con animali e poi li uccide

Sara Zamora, attrice fa l’amore con animali e poi li uccide
da in Donne

    Di vizi strani è pieno il mondo ma la storia di Sara Zamora mette in luce uno dei lati più oscuri della vita sessuale degli esseri umani: quello dell’amore con gli animali. Il buon senso ci porta a condannare una pratica del genere, eppure non tutti la pensano allo stesso modo e anche le normative sono piuttosto lacunose. La cronaca lo dimostra: in Danimarca hanno aperto un bordello dove si possono avere rapporti con animali, in varie parti del mondo si verificano episodi di violenza sessuale su animali e c’è anche chi produce dei film a tema. Sara Zamora, 28enne di Miami, unisce il tutto con un ulteriore tocco osceno: dopo aver fatto l’amore con polli e conigli sotto l’occhio della telecamera, ha ucciso i poveri animali non risparmiando loro torture.

    Lo diciamo senza mezzi termini: quando si leggono notizie del genere il concetto di civiltà e progresso sociale subiscono un drastico ridimensionamento. Amare gli animali è un dovere, ma chi prende la cosa troppo alla lettera non è altro che un criminale. A maggior ragione se, dopo aver sfruttato le povere bestiole, le tortura e uccide senza alcuna compassione. Sono queste le ragioni che hanno spinto i giudici della Florida a paventare la possibilità di una pena esemplare di 40 anni di galera. Anche perché Sara Zamora (nome d’arte Gloria Shynez) non sarebbe l’unica imputata in un processo che rischia di fare scuola.

    Il film in questione, intitolato ‘Sos Barn’, vede la partecipazione di altre attrici del circuito hard underground, e sarebbe stato girato nell’abitazione di tale Adam Redford, un altro imputato insieme alla Zamora.

    Il rapporto dalla polizia, riportato dal Miami Herald e da numerosi altri quotidiani, sembra uscire dalla fervida mente di un regista splatter. Le donne avrebbero preso parte a scene raccapriccianti in cui si lanciano in evoluzioni sessuali, nello stesso tempo torturando e uccidendo polli, conigli e altri animali. Un avvocato che ha avuto l’onere di visionare il filmato avrebbe parlato di un video disgustoso e difficile da reggere per tutta la sua durata. La Peta, organizzazione per la difesa degli animali, già da tempo aveva ricevuto una soffiata sulla presenza in rete di questo video che, a quanto pare, risale al 2012. Le indagini si sono aperte proprio in seguito al reperimento del filmato ma, nel frattempo, Sara Zamora aveva già fatto in tempo a finire in carcere per altri reati come furto e detenzione di cocaina. Il difensore spinge per la prescrizione del reato ma, visto anche il curriculum dell’attrice, tutti si aspettano una pena esemplare. Così i poveri animali avranno vendetta.

    437

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI