Sara Tommasi si spoglia contro le banche: foto e video

da , il

    Torna l’ineffabile duo composto dalla showgirl Sara Tommasi e da Alfonso Luigi Marra, avvocato napoletano con il pallino dello strategismo sentimentale. Ovviamente insieme continuano la loro battaglia contro le banche e il signoraggio bancario primario e secondario, per l’occasione accompagnati da un terzo personaggio non da meno, l’onorevole Domenico Scilipoti.

    Un trio del genere non può che regalare emozioni, e infatti non hanno impiegato molto per fare notizia. Se dal canto loro Marra e Scilipoti finiscono spesso sui giornali per quello che dicono, la cara Sara Tommasi, reduce da un periodo buio tra problemi personali e giudiziari (accuse di bunga bunga) contribuisce con il meglio che può concederci. Il che, tradotto, significa che protesta contro le banche spogliandosi e mostrandoci le sue sensuali curve.

    Non è certo la prima volta che la Tommasi finisce in mutande per l’avvocato, visto che già a giugno 2011 aveva spopolato un video in cui Sara Tommasi si presentava con una maschera da Bin Laden per sponsorizzare i libri di Alfonso Luigi Marra, maschera presto tolta grazie ad uno spogliarello degno di nota. Cult immediato e milioni di visualizzazioni.

    Oggi però l’occasione è persino più ghiotta, perché sono due gli avvenimenti degni di nota di cui dobbiamo rendervi conto. Il primo è un nuovo video della coppia, realizzato per promuovere la raccolta di firme per un referendum contro alcune leggi che regalerebbero soldi alle banche. Leggi vecchie e nuove contro cui bisogna lottare in nome degli ideali anti-signoraggio primario e secondario.

    La novità in questo video è che per la prima volta Sara Tommasi abbandona completamente vestiti e indumenti intimi per mostrarsi completamente nuda, dalla testa ai piedi. Una visione che rischia seriamente di distrarre il pubblico dal messaggio espresso, e che purtroppo dati i contenuti troppo spinti non ci consente di mostrarvelo su questi lidi, se non in versione censurata.

    Poco male, però, perché Sara Tommasi ha replicato, in versione più soft, anche a margine di una conferenza stampa a tre con Marra e Scilipoti, tenuta il 27 novembre 2011 proprio per lanciare il referendum. Bagno di folla e fotografi, soprattutto quando la Tommasi, uscendo dal teatro sede della conferenza, si è accostata ad un bancomat, alzando la gonna e mostrando a tutti il suo intimo nelle parti basse.

    Un perizoma davanti al bancomat che ha fatto la gioia dei passanti. Nessuno ancora riesce a spiegarsi il collegamento tra le mutande della showgirl e le leggi sulle banche (se non come mero pretesto per far parlare di sé) però i più non sembrano preoccuparsi e si limitano ad ammirare una Tommasi di nuovo in forma dopo un lungo periodo di appannamento.

    Lei dal canto suo si dice anche pronta a scendere in campo insieme ai suoi fidi compagni e consiglieri Marra e Scilipoti, nel caso dovessero decidere di formare una nuova compagine politica di cui si sentiva davvero la mancanza. D’altra parte le sue sono motivazioni nobili: “Prima di tutto credo nelle tesi di Marra. Poi non me ne frega niente di mostrarmi e mi diverto. Mi basta essere retribuita”.

    Vi lasciamo dunque ai video e alle foto, specificando che se volete vedere Sara Tommasi nuda nel video non censurato potete sempre cliccare sul link indicato.