Speciale Natale

Sara Tommasi diventa Bin Laden per Marra (video)

Sara Tommasi diventa Bin Laden per Marra (video)
da in Donne, Sara Tommasi

    Alfonso Luigi Marra colpisce ancora: l’avvocato con velleità da scrittore ha ormai capito come far parlare di sé e del proprio libro, e reitera lo stesso schema spot dopo spot, chiamando di volta in volta una testimonial diversa. Sempre donne discusse, perché il fulcro di tutto è fare polemica. Stavolta è il turno di Sara Tommasi.

    Lo scopo ultimo è pubblicizzare il suo imprescindibile saggio Il labirinto femminile, questa volta a supporto anche della campagna Fermiamo le Banche & le Tasse, un altro dei pallini dell’avvocato. Dopo aver chiamato Manuela Arcuri, protagonista dello spot più trash della storia della televisione, e dopo aver rilanciato con Ruby Rubacuori, spogliata nientemeno che da Mandrake, Marra resta in ambito bunga bunga.

    Sara Tommasi è stata infatti una delle prime ragazze coinvolte nello scandalo dei festini a casa del premier Silvio Berlusconi, parte della scuderia di Lele Mora e compagnia. Dopo un anno di assenza totale, presa dai suoi problemi, è pronta quindi a tornare, sotto forma di una Bin Laden sensuale in intimo.

    Il perché del travestimento da Osama Bin Laden non è proprio chiaro, e forse non lo si comprenderà neanche il 30 giugno 2011, data ufficiale di lancio del video integrale, che Marra non esita a definire rivoluzionario.

    All’inizio della preview vediamo proprio la Tommasi al centro di un mirino in stile James Bond degli anni ’70, vestita da leader dei terroristi di Al Qaeda.

    Poi inizia l’inevitabile spogliarello (nessun mago questa volta, come era accaduto invece per Ruby), e alla fine Sara Tommasi toglie anche la maschera e si rivela per quello che è: una bella ragazza semi nuda. Quale sia lo scopo, come detto, è un mistero. Lo “strategismo sentimentale” de Il labirinto femminile sembra solo un pretesto questa volta. Che Marra voglia dirci qualcosa di più?

    Non si sa, ma le parole con cui ha accompagnato su Oggi la pubblicazione di questa anteprima lasciano sperare in qualcosa di davvero delirante: “Sara Tommasi rinascerà, il mondo islamico la considererà un suo indiscusso simbolo”. Certo, come no. Per vostra ulteriore gioia, vi mostriamo anche un video dove Sara Tommasi discute di abusi bancari e crisi finanziaria proprio con Alfonso Luigi Marra e un’altra autorità in materia: Aida Yespica.

    Sara Tommasi discute di banche e crisi finanziaria

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DonneSara Tommasi

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI