Speciale Natale

Roberta Gemma, diva a luci rosse impegnata nel sociale e sui social [FOTO]

Roberta Gemma, diva a luci rosse impegnata nel sociale e sui social [FOTO]
da in Donne
Ultimo aggiornamento:

    Uno dei nomi più caldi del cinema per adulti in Italia è senza dubbio quello di Roberta Gemma. L’attrice, nata Floriana Panella nel 1980, è la dimostrazione perfetta di come sia evoluto il ruolo della diva hard nel tempo. Il mondo del cinema a luci rosse è sempre stato visto come qualcosa di separato dalla realtà, una sorta di universo parallelo e misterioso in cui far vivere le proprie ossessioni. Roberta Gemma dimostra, al contrario, come una dive a luci rosse possa essere impegnata nel sociale e aggiornata sulle nuove tecnologie. Un caso interessante da studiare per le aspiranti porno-attrici nostrane.

    Il riferimento più prossimo per Roberta Gemma sono i nomi più famosi usciti dalla Hollywood per adulti, in particolar modo Sasha Grey, che ha saputo in pochi anni sdoganare il ruolo di attrice hard per diventare personaggio a tutto tondo (lavora da deejay, scrive libri ed è impegnata in battaglie sociali). In Italia un esempio simile potrebbe essere quello di Valentina Nappi, giovane napoletana che spopola sui social network ed ha fatto sentire spesso la sua voce (ad esempio sulla questione della violenza sulle donne). Roberta Gemma rappresenta un po’ la summa delle due attrici appena citate, in grado di catalizzare l’attenzione dei media con ogni minima iniziativa. L’ultimo esempio è la polemica, portata avanti sulla sua pagina Facebook, contro Lucignolo, il programma Mediaset, reo di aver travisato col montaggio la sua intervista.

    Quella di Roberta Gemma sui social network è un presenza continua e costante, tanto da riuscire ad accumulare oltre 60mila Mi piace su Facebook e quasi 20mila followers su Twitter.

    Senza contare Instagram, dove può dare sfoggio della sua bellezza attraverso scatti piccanti. Attraverso i social l’attrice porta avanti un doppio percorso: da un lato promuovere le sue serate e le nuove uscite cinematografiche, dall’altro dare voce alle sue battaglie sociali. E’ il caso, ad esempio, della campagna contro l’anoressia in occasione del concorso ‘Miss Frascati – Io sana e bella’, al grido di “Burroso è bello“. Lo scopo? “Combattere i falsi miti e le taglie 36/38 mettendo in passarella ragazze sane, dalle forme vere“. Niente di meglio per una donna come lei, tutta al naturale e graziata da Madre Natura con delle forme giunoniche da far girare la testa.

    Facebook – pagina ufficiale di Roberta Gemma
    Facebook – pagina personale di Roberta Gemma
    Roberta Gemma su Twitter

    Impegno nel sociale ma anche attenzione alle nuove tecnologie, con la consapevolezza che anche il cinema per adulti deve evolvere per non essere spazzato via da Internet e dai video gratuiti. Qualche tempo fa Roberta Gemma ha annunciato un progetto sperimentale che unirà cinema e videogiochi, una commistione di linguaggi che vuole essere anche una riflessione su come l’interattività abbia mutato la percezione del sesso per immagini. Cause sociali, social network e sperimentazione tecnologica: per favore non chiamatele più solo attrici a luci rosse.

    516

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI