Nadia Macrì: film a luci rosse ispirato al Bunga Bunga

da , il

    Nadia Macrì ha conosciuto il suo momento di notorietà durante le prime fasi dello scandalo escort che ha coinvolto il presidente del consiglio Silvio Berlusconi. E’ lei infatti una delle prime ad aver parlato di questi famosi incontri ad Arcore, alzando così il velo su un mondo torbido su cui ancora si deve fare piena verità.

    Alcuni l’hanno considerata semplicemente una ragazza alla ricerca di fama e soldi facili, altri la chiave dello scandalo, ma quel che è innegabile è che Nadia Macrì si è esposta a suo rischio e pericolo, rovinando del tutto a livello pubblico la sua reputazione (per quanto, essendo una ex escort, non credo gliene importasse più di tanto).

    Il successo alla fine non è arrivato, e dopo le settimane in cui il suo nome campeggiava sulle copertine, è tornato l’anonimato. Quasi, visto che ora la bella Nadia è pronta a tornare con un progetto che farà discutere, ovvero un film a luci rosse in 3D ispirato al famigerato Bunga Bunga.

    Lo scandalo dei festini ad Arcore era materia troppo ghiotta perché qualcuno all’interno dell’industria dell’hard non ci facesse un pensierino, e ricordiamo che qualche tempo fa era già uscito un progetto a titolo Bunga Bunga Presidente. Ora però la situazione si fa ancora più piccante, perché la protagonista sarà proprio una delle escort coinvolte.

    Si potrebbe definire quasi un film verità (o ironicamente un documentario) Bunga Bunga 3D, in cui Nadia Macrì sarà affiancata da Ferdinando Vitale, ex tronista del programma di Canale 5 Uomini e Donne passato al cinema per adulti. A proposito della storia raccontata nel film, Nadia Macrì afferma che “sarà un film diverso dagli altri. E’ ispirato a me. Il bunga bunga lo racconto io, poi ovviamente ci sono altre attrici. Io sono la proprietaria di una villa, con giardino e tavolo all’aperto. Ospito Vitale a casa mia e faccio una piccola intervista sulla vita delle escort. Dopo che abbiamo finito l’intervista succede l’hard erotico tra me e Ferdinando”.

    I produttori hanno già escluso che ci saranno riferimenti diretti a Silvio Berlusconi e alla vicenda che l’ha coinvolto, ma la dichiarazione sembra più un modo per mettere le mani avanti, visto che la presenza della Macrì è destinata a far discutere. Bunga Bunga 3D uscirà tra la fine di giugno 2011 e l’inizio di luglio 2011, per chi fosse interessato. Per chi non conoscesse Nadia Macrì, invece, ecco una fotogallery.