Miss Usa, ex reginette senza veli per la Peta [VIDEO & FOTO]

da , il

    Miss Usa si unisce alla battaglie della Peta. Di tutte le organizzazioni no-profit la Peta (People for the Ethical Treatment of Animals) è di sicuro una di quelle che raccoglie più consensi tra le celebrità. Le donne sono in prima linea per la difesa degli animali e ormai non si contano più le testimonial di campagne Peta tra le attrici, le cantanti, le modelle e ora persino le ex reginette di bellezza. L’uccisione degli animali per ricavarne pellicce da sfoggiare sul red carpet o in strada è il bersaglio principale dei provocatori manifesti della Peta che, quasi sempre, mettono in mostra bellezze come mamma le ha fatte. Le ex Miss Usa (Susie Castillo, Shandi Finnessey, Shanna Moakler e Alyssa Campanella) non fanno eccezione, posando senza veli per un poster che è già cult online.

    Il classico motto della Peta “I’d rather go naked than wear fur” (ovvero “nuda piuttosto che con una pelliccia”) viene per l’occasione sostituito da un più complesso “Feel beautiful in your own skin, and let animals keep theirs“, che invita a sentirsi splendide accettando il proprio corpo e la propria bellezza, preferibilmente lasciando che gli animali si tengano cara la loro pelliccia. Le protagoniste della campagna sono, come detto, Susie Castillo, Shandi Finnessey, Shanna Moakler e Alyssa Campanella, che posano senza veli per l’obiettivo del fotografo Fadil Berisha. Il risultato a forti tinte hot ha fatto in poche ore il giro del web, ridando nuova linfa alle ex reginette che, nonostante il passare degli anni, dimostrano di possedere ancora un corpo da fare invidia.

    Se si esclude la rossa Alyssa Campanella, Miss America nel 2011, le altre hanno indossato la corona un bel po’ di tempo fa: la mora Susie Castillo è stata Miss Usa 2003 mentre Shanna Moakler ha vinto Miss Usa nel 1995 e Shandi Finnessey nel 2004. Impegno concreto oltre alla presenza scenica, visto che le quattro ex reginette hanno solennemente promesso che non indosseranno mai più delle pellicce vere nella loro vita. Un impegno che, negli scorsi anni, anche altre dive avevano preso, dalle attrici Olivia Munn ed Eva Mendes alle modelle Pamela Anderson, Kelly Brook e Laura Vandervoort fino ad arrivare alla nostrana Elisabetta Canalis punta di diamante della Peta in Italia. Le associazioni no-profit non sono mai state così sexy come nel caso della Peta.